“Fedeltà”: nuova serie tv Netflix

Tratta dal romanzo di Marco Missiroli, “Fedeltà”, e ambientata come il libro tra Milano e Rimini, l’omonima serie Netflix in tv dal 14 febbraio parla di amore, sentimenti e tradimenti. I protagonisti Carlo e Margherita (interpretati dagli attori Michele Riondino e Lucrezia Guidone) sono due coniugi con un matrimonio intiepidito dalla quotidianità. Entrambi, distratti e attratti da altre persone, cercano altrove un riscatto erotico e sentimentale. Il tema ricorrente è appunto la fedeltà, e su quanto ognuno di noi sia spesso in bilico tra la volontà di mantenere una rotta e il desiderio di perderla.

Nella visione proposta nella serie tv l’infedeltà è piuttosto considerata come “fedeltà a se stessi”, piuttosto che mera condivisione dei corpi. Ciò che la rende spesso imperdonabile è la doppiezza dei sentimenti.

Non è un caso che “Fedeltà” esca proprio domani, 14 febbraio, giorno di San Valentino. E’ un invito a riflettere seriamente su questo aspetto del sentimento amoroso, spesso sottovalutato. In effetti- secondo alcuni psicanalisti esperti di relazioni sentimentali- un singolo tradimento può essere frutto di un incontro che capita per caso e perciò “fulminante”, mentre l’attitudine seriale al tradimento coincide piuttosto con il vedere l’altro come oggetto, e non come soggetto.

fedeltà - serie tv
Fedeltà (serie tv): chi ama si tradisce

Alla luce di ciò, se partiamo dal presupposto che l’unicità è la cifra dell’amore, ci dovremmo chiedere: “Sono interscambiabile o sono unico/a?”. Questa è la vera domanda da porsi, non tanto se il partner sarà fedele oppure no.

Buon San Valentino!

Leggi anche => 6 film da guardare a San Valentino

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Avatar photo

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap