25 ottobre 2021, Giornata Mondiale della Pasta: la protagonista della dieta mediterranea

L’Italia è il Paese della pasta per eccellenza. Nelle nostre regioni regna il culto della pasta, condita e servita con ingredienti diversi e tutti gustosissimi. Difficilmente noi italiani rinunciamo ad un piatto di pasta, che sia a pranzo oppure a cena. Naturalmente la tradizione è suffragata dai numeri: l’Italia infatti figura ai primi posti nella classifica dei Paesi produttori di tale alimento nel mondo.

Il 25 ottobre di ogni anno, proprio per celebrare l’importanza della pasta, si festeggia una Giornata in tutto il mondo dedicata a questo alimento insostituibile della dieta mediterranea.

Il World Pasta Day è giunto alla 22esima edizione. Quest’anno, per aiutare i più bisognosi, sono state promosse alcune iniziative benefiche. Per l’occasione l’attore turco Can Yaman si è cimentato nella preparazione di un piatto tipico della tradizione romana, gli spaghetti all’amatriciana. Il video, caricato in Rete, raccoglierà likes che si trasformeranno in tonnellate di pasta da cui ricavare pasti da donare alle varie associazioni che si occupano di aiutare i poveri in tutta Italia. L’iniziativa è stata promossa in sinergia tra l’onlus Banco Alimentare e l’azienda che produce pasta De Cecco.

Le varietà di pasta in Italia sono circa trecento, tutte diverse una dall’altra. Oltre che nella forma, le varie tipologie si differenziano anche per la consistenza e il sapore. Ogni tipo di pasta si abbia meglio ad un determinato ingrediente e condimento.

Durante il periodo di lockdown ed anche in seguito il consumo di pasta nel nostro Paese ha subito una forte impennata. Per l’Unesco è considerata “patrimonio immateriale dell’umanità”.

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Avatar photo

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap