Zucca, proprietà e benefici

La zucca è l’ortaggio che, per tradizione, viene legato alla festa di Halloween, che si celebra il 31 Ottobre in tutto il mondo. Durante tale festività le zucche, intarsiate per l’occasione, vengono esposte per le strade o alle finestre a mò di lampade. La zucca è un alimento ricco di minerali (contiene infatti potassio, sodio, calcio, rame, fosforo, selenio, ferro, zinco e manganese), vitamine A, B ed E (con proprietà antiossidanti), fibre e alcuni amminoacidi come il triptofano, l’acido glutammico, l’acido aspartico, la tirosina e l’arginina.

Le zucche possiedono pochissime calorie, per questo può essere consumata anche durante una dieta. Tra le sostanze contenute vi è il betacarotene, che apporta numerosi benefici all’organismo: oltre a prevenire diverse patologie (pare sia efficace nella prevenzione del tumore e nella cura dell’ipertensione e del diabete), è capace di combattere i radicali liberi (responsabili dell’invecchiamento delle cellule e dei tessuti), svolge una funzione protettiva del sistema circolatorio, infine è un ottimo antinfiammatorio.

Fin dall’antichità sono note le proprietà rilassanti e sedative della zucca, quindi consigliata a chi soffre di ansia, insonnia e nervosismo diffuso. La polpa dell’ortaggio, invece, può avere applicazioni topiche, per lenire infiammazioni e scottature della pelle, contiene molta acqua e pochissimi zuccheri. La tipologia più diffusa è la zucca dalla forma tonda, ma altrettanto lo è quella allungata, chiamata “napoletana”. Le zucche utilizzate a scopo ornamentale appartengono invece alla categoria delle “Legenarie”.

Per quanto concerne la conservazione, una volta private della buccia, le zucche possono essere riposte nel frigorifero per alcuni giorni, preferibilmente avvolte nella pellicola trasparente. Se si opta invece per il congelamento, è consigliabile prima cuocerle a vapore, dopo averle tagliate a cubetti.

I Semi di Zucca

I semi di zucca contengono principi attivi utili a prevenire i disturbi dell’apparato urinario maschile e femminile. Si è notato, infatti, che le popolazioni che utilizzavano regolarmente i semi di zucca avevano meno disturbi alla prostata. I semi di zucca vengono cotti al forno oppure mangiati crudi, dopo averli sbucciati. La cottura al forno è però sconsigliata, perché fa disperdere le proprietà contenute. In genere i semi di zucca che troviamo in commercio sono sottoposti a tostatura con aggiunta di sale. Nelle donne servono a prevenire la cistite.

LEGGI ANCHE  Se beviamo un litro d'acqua aumentiamo di un chilo?

La zucca in Cucina

Sono davvero tante le gustose ricette che si possono ottenere con la zucca. Questo ortaggio tipicamente autunnale si abbina benissimo con i formaggi, gli spinaci, il burro, il tartufo, la salsiccia. Oltre che nella preparazione di antipasti, questo alimento è ottimo nel risotto e con la pasta in genere. Per non parlare dei secondi piatti, che acquistano un sapore tutto particolare con l’aggiunta di questo ingrediente.

Avete mai assaggiato una torta salata alla zucca, oppure una parmigiana di zucca e stracchino? Anche per i dolci si presta benissimo: la torta di zucca e ricotta è una prelibatezza, così come le frittelle.

Prima di tutto va pulita accuratamente, e questo non è sempre facile e agevole, perché la buccia è particolarmente dura. Dopo averla pulita, si può procedere alla preparazione della ricetta scelta.

Il Purè

Questa è una ricetta facile e veloce. Cuocere la polpa a vapore, aggiungere un po’ di sale. Dopo averla ammorbidita, ottenere una miscela morbida e vellutata aiutandosi con il frullatore ad immersione. Versare un po’ di latte, qualche noce di burro, parmigiano, pepe e noce moscata. Fare cuocere per circa dieci minuti, dopo di che il purè è pronto per essere servito! A questo composto si possono aggiungere, a piacimento, anche le patate.

Zucca

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Ci siamo impegnati per preparare questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Facci sapere cosa ne pensi:

143 views
Share via
Copy link
Powered by Social Snap