World Obesity Day: il 4 Marzo si celebra la giornata mondiale dell’obesità, una malattia sociale

Il 50% degli adulti e il 30% dei bambini e ragazzi nel mondo si trova in una situazione di sovrappeso oppure di obesità. Lo ha dichiarato l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che prevede un peggioramento della situazione nei prossimi anni. L’obesità è a tutti gli effetti una “malattia sociale”.

Giornata Mondiale dell’Obesità

Il 4 Marzo si celebra il World Obesity Day, una giornata che ha lo scopo di sensibilizzare su questo problema complesso. Non si tratta soltanto di un difetto estetico: è un problema che coinvolge la salute dell’intero organismo.

Obesità e conseguenze sull’organismo

La prevenzione dell’obesità è fondamentale, per evitare conseguenze future gravi. Se nell’organismo si protrae per lungo tempo uno stato infiammatorio cronico (ed è ciò che succede a causa dell’accumulo del tessuto adiposo) possono insorgere patologie cardiovascolari, sindrome metabolica e diabete. Può quindi essere utile intervenire alle prime avvisaglie di aumento di peso, cercando di intervenire prima possibile sull’alimentazione e sulle abitudini di vita.

LEGGI ANCHE: Le principali cause dell’obesità

Prevenzione fondamentale e cura necessaria

Dopo aver valutato il livello di obesità nel soggetto, una equipe multidisciplinare formata da diverse professionalità decide quale è il migliore percorso da seguire. Nella maggior parte dei casi il percorso viene effettuato a domicilio, in altri invece serve un ricovero in un centro specializzato per l’obesità, dove il paziente può essere seguito costantemente.

Dieta mediterranea per tutti

Una corretta alimentazione ed un sano stile di vita rappresentano gli strumenti più efficaci per prevenire l’obesità e il sovrappeso: in genere la dieta mediterranea è ritenuta la più adatta anche per le persone obese, perché distribuisce in modo congruo carboidrati, proteine e grassi contenuti negli alimenti.

LEGGI ANCHE  Baccalà e stoccafisso, differenze

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap