Pino Daniele Alive. La mostra: omaggio di Napoli al cantautore

Napoli ricorda con affetto e ammirazione uno dei suoi “figli” più amati in Italia e non solo, il grande cantautore Pino Daniele, scomparso nel 2015. Lo fa nel modo migliore, con l’allestimento di una mostra multimediale “Pino Daniele Alive” all’interno del Complesso di Santa Caterina a Formiello, a Napoli. Qui è ubicata la sede della Fondazione Made in Cloister. L’antico chiostro cinquecentesco, poi diventato sito industriale di Santa Caterina a Formiello, è uno straordinario modello di design e arte contemporanea.

I visitatori possono ammirare alcuni scatti realizzati dai fotografi che hanno seguito Pino Daniele nei momenti più importanti della sua carriera di bluesman.

All’interno della Mostra, che resterà aperta al pubblico fino al 31 dicembre prossimo, sono esposti anche alcuni oggetti appartenuti in vita al cantautore, come i fogli sui quali aveva scritto la scaletta da seguire nei concerti, o il mandolino con il quale ha eseguito alcuni grandi successi (come “Napule è”).

Il percorso espositivo propone anche alcuni brani inediti di Pino Daniele, registrati in stralci audio in cui la voce del cantautore risulta isolata da tutti gli strumenti.

La mostra è curata dal figlio del cantautore partenopeo, Alessandro, in collaborazione con il fotografo Guido Harari.

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Avatar photo

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap