Piccole donne: riassunto

Romanzo per eccellenza dedicato alle adolescenti, Piccole donne è uno dei libri più conosciuti in tutto il mondo. Scritto da Louisa May Alcott, fu pubblicato per la prima volta nel 1868, riscuotendo in America grandissimo successo. Si tratta sicuramente di un grande classico, sia per la morale che per la storia che viene raccontata. Il romanzo può essere considerato sia di formazione, perché segue il percorso di crescita dall’adolescenza all’età adulta di un gruppo di sorelle, sia edificante perché vuole lasciare un messaggio, un’educazione al lettore.

Piccole donne, riassunto del libro del 1868
Piccole donne: copertine del romanzo di Louisa May Alcott

Le sorelle March

Le piccole donne del titolo sono le sorelle March, protagoniste del romanzo. Quattro ragazze con caratteri molto diversi tra loro: Margharet, detta Meg, la maggiore che ha 16 anni che ama il lusso ma è costretta alla povertà e a lavorare come governante di quattro bambini. Josephine, detta Jo, 15 anni , ribelle e anticonformista, adora scrivere racconti e divorare libri, si mantiene come dama di compagnia presso una vecchia e bisbetica zia. Elizabeth, detta Beth, di 13 anni, timida così tanto da non riuscire ad andare a scuola, molto dolce e con una passione smisurata per la musica; adora infatti suonare il piano. Amy, 12 anni, artista del gruppo perché adora dipingere e disegnare .

Piccole Donne: riassunto

Il racconto si svolge durante la Guerra di Secessione americana (1861-65), che coinvolse gli Stati Uniti del Sud contro quelli del Nord per la lotta alla politica schiavista e che si risolse con l’abolizione della stessa.

Il pastore protestante March, padre delle ragazze, è costretto a partire per il fronte come cappellano e le ragazze con la loro madre devono affrontare questo difficile periodo da sole. Per di più la loro madre lavora come infermiera volontaria nell’assistenza dei soldati. La loro vita viene sconvolta alla notizia del ferimento del loro caro padre e dalla partenza della madre per assisterlo.

Le ragazze devono affrontare le difficoltà da sole ma nonostante tutto riescono a crescere bene e a diventare delle donne responsabili. Un grande aiuto proviene dalla loro zia March e soprattutto dal vicino di casa Laurie Lawrence. Il ragazzo sedicenne frequenta spesso le sorelle e insieme si divertono molto. Le ragazze trascorrono il loro tempo a cucire e leggere,  e nonostante la loro situazione economica poco florida, riescono comunque ad essere felici perché sono molto unite. Il romanzo racconta  la loro quotidianità e si conclude con il ritorno a casa del padre, ormai ristabilito, e l’innamoramento di Meg col precettore di  Laurie.

Louisa May Alcott
L’autrice Louisa May Alcott

Il seguito

La scrittrice Louisa May Alcott ha poi edito anche un seguito, intitolato Piccole donne crescono, che racconta le vicende matrimoniali delle giovani, ormai quasi adulte.

Famosissima anche la prima trasposizione cinematografica di “Piccole donne” del 1949 con Liz Taylor e Katharine Hepburn, che riscosse grande successo. Dopo 70 anni è uscita al cinema il settimo adattamento per il grande schermo: Piccole donne del 2019, della regista Greta Gerwig.

3 Shares

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Avatar photo

Anna D'Agostino

Anna D'Agostino, napoletana di nascita portodanzese d'adozione, laureata in Filologia Moderna e appassionata di scrittura. Ha collaborato con varie testate come giornalista pubblicista, attualmente insegna Lettere in una scuola secondaria di primo grado.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

3 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap