Golden Globe Awards: sarà un’edizione al femminile

Si preannuncia un’edizione che resterà nella storia, quella dei Golden Globe Awards 2021, in programma il prossimo 28 Febbraio. Non solo perché la kermesse è stata trasformata e adattata per adeguamento alla normativa anti-Covid, ma anche perché, per la prima volta, vedrà tre donne candidate nella categoria di “miglior regista”.

Nello specifico, a contendersi l’ambito riconoscimento ci sono: Chloè Zhao con “Nomadland”, Emerald Fennel con “Una donna promettente”, e Regina King con “Quella notte a Miami”, insieme agli altri due nominati, David Fincher con “Mank” e Aaron Sorkin con “Il processo ai Chicago 7”.

Le storie raccontate sullo schermo dalle tre registe parlano di solitudine, di abusi e dei grandi leader afroamericani.

Premio a Jane Fonda per la carriera

L’edizione 2021 dei Golden Globe Awards è al femminile, a cominciare dalle conduttrici (le attrici Tina Fey ed Amy Poelher). Il premio alla carriera sarà assegnato a Jane Fonda, 83 anni, una delle dive da sempre più impegnata nelle battaglie per i diritti civili e l’ambiente.

Tra le esclusioni a sorpresa c’è invece l’attrice Meryl Streep.

0 Shares

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap