Diodato al Giffoni Film Festival rivela: “Baggio si è commosso con una mia canzone”

Sarà una festa luminosa dell’anima, in un posto speciale”: così Diodato, ex vincitore del Festival di Sanremo 2020, ha definito il suo ritorno alla musica dal vivo. Il 19 Settembre prossimo, infatti, si esibirà presso l’Arena di Verona.

In una recente intervista, il cantautore ha sottolineato il profondo legame esistente tra musica e cinema. “Quando ho scritto Che vita meravigliosa  per “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek non avevo visto prima il film, mentre avevo visto prima “Il Divin Codino” di Letizia Lamartire, biopic di Roberto Baggio su Netflix per cui ho scritto “L’uomo dietro il campione“.

Diodato, tra le altre cose, ha anche una forte passione per il cinema. Tra i film preferiti, oltre a “Matrimonio all’italiana” di Vittorio De Sica, c’è anche “Melancholia” di Lars Von Trier e “I Soliti Sospetti” del regista Bryan Singer.

Di recente, invitato al “Giffoni Film Festival”, il cantautore tarantino ha raccontato ai ragazzi presenti di aver provato una forte emozione quando Roberto Baggio gli ha detto di essersi commosso ascoltando la sua canzone.

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap