Un altro paio di maniche: origini del modo di dire (e come si dice in inglese)

Perché si dice così?

La lingua italiana è disseminata di espressioni o locuzioni idiomatiche che sono sempre calzanti: l’espressione giusta al momento giusto, possiamo dire. Si tratta di espressioni che raccontano perfettamente quello che stiamo vivendo. Così perfette che ignoriamo quell’espressione letteralmente o la sua origine. Questo è il caso, per esempio, del modo di dire un altro paio di maniche.

Qui ne spieghiamo significato e origini.

Pronti?

Via.

Un altro paio di maniche: significato

L’espressione un altro paio di maniche significa “un’altra cosa, tutta un’altra storia“.

Se ci riferiamo a qualcosa che resta molto distante da quello di cui stiamo parlando diremo:

“quello è un altro paio di maniche”.

Due temi nella discussione si mettono in opposizione: questo è “un altro paio di maniche” rispetto all’altro.

Fra i due oggetti non c’è nulla di paragonabile, che l’una cosa rispetto all’altra sia di gran lunga migliore o anche peggiore.

un altro paio di maniche - vestito medievale
Dettaglio da: Trittico dei sette Sacramenti, opera dell’artista fiammingo Rogier van der Weyden (1445-1450) • Museo reale di belle arti, Anversa

Perché le maniche

La locuzione idiomatica “un altro paio di maniche” è in uso nella lingua italiana sin dall’Ottocento.

Ricorre sia nell’italiano colloquiale che in quello letterario.

Tutto deriva da un uso medievale relativo proprio alle maniche.

Era infatti usanza medievale, ma anche poi rinascimentale, soprattutto femminile, portare maniche intercambiabili.

Tra i secoli Quattrocento e Cinquecento, quando si era molto lontani dall’automazione del lavaggio degli indumenti, lavare un vestito era cosa molto complessa. Per questo motivo si ricorreva ad una soluzione più agile, ovvero il cambio di maniche.

Oggetto di lusso, ma anche di amore

Le maniche rappresentavano per questo una parte di vestito molto importante. Ricche e ornatissime, con ricami, nastri, spacchi e sbuffi. Rappresentavano un elemento ricco e ricercato della veste.

Maddalena - Trittico della famiglia Braque - Rogier van der Weyden - 1452
Maria Maddalena: parte destra del Trittico della famiglia Braque, opera di Rogier van der Weyden (1452 circa) • Museo del Louvre, Parigi

Succedeva anche che tali maniche venissero utilizzate come pegni d’amore da parte del fidanzato alla futura sposa.

La presenza o assenza di maniche, fra l’altro, rappresentava la versione invernale ed estiva dello stesso abito.

In inglese: dalle maniche alle pentole

Nella lingua inglese ci sono diversi modi per indicare l’espressione “un altro paio di maniche”.

Ci sono modi di dire più generici come:

  • another story
  • another matter

ovvero, rispettivamente:

  • è un’altra storia
  • è un’altra faccenda

Ci sono formule, però, più dettagliate come:

  • a different kettle of fish

letteralmente:

  • una pentola di pesce diversa.

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Avatar photo

Maria Cristina Costanza

Maria Cristina Costanza è nata a Catania il 28 gennaio 1984. Lascia la Sicilia a 18 anni per trasferirsi a Roma, dove si laurea in Comunicazione a La Sapienza. Sin da studentessa si orienta verso il giornalismo culturale collaborando con settimanali on line, webzine e webtv, prima a Roma poi a Perugia e Orvieto, dove vive attualmente. Dal 2015 è giornalista pubblicista. Col giornalismo, coltiva la sua 'altra' passione: la danza. Forte di quasi 20 anni di studio fra Catania, Roma, Perugia e New York oggi è insegnante di danza contemporanea e classica a Orvieto.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap