Maria Callas, la nuova biografia scritta da Lyndsy Spence: “Lettere inedite svelano la sua vita tragica”

Il soprano conosciuto e amato in tutto il mondo, Maria Callas, ha avuto un’esistenza a dir poco tragica: lo conferma la biografia scritta da Lyndsy Spence, intitolata “Cast a Diva: The Hidden Life of Maria Callas“. La scrittrice 33enne ricostruisce alcuni particolari della vita della Divina Callas attraverso la scoperta di lettere inedite.

La biografia di Maria Callas: le lettere inedite

Dalla corrispondenza della famosa cantante lirica ed attrice di origine greca emerge, tra le altre cose, il tormentato matrimonio con Giovanni Battista Meneghini, durato parecchi anni. Ma non basta: ci sono anche gli abusi subiti da Onassis e le molestie sessuali ricevute dal direttore di uno dei conservatori più importanti del mondo.

Dal diario tenuto da una delle amiche più intime della Callas se ne traggono racconti inquietanti: nel 1966 la Callas rischia addirittura di morire, e Onassis la droga regolarmente per compiere violenza sessuale nei suoi confronti.

Un matrimonio infelice

Il marito, Giovanni Battista Meneghini, era di 28 anni più grande di lei. Di questi la Callas diceva: “Mio marito mi sta ancora tormentando dopo avermi derubato di più della metà dei miei soldi mettendo tutto a suo nome da quando ci siamo sposati . Sono stata una sciocca a fidarmi di lui” descrivendo l’uomo come “un pidocchio che si spaccia per un milionario quando non ha un centesimo“.

I genitori

Altri ricordi dolorosi della vita di Maria Callas si ricavano da alcuni scritti in cui parla dei genitori, che una volta diventata famosa, cercarono di ottenere soldi da lei in tutti i modi. La Callas provava un grande risentimento nei confronti del padre e della madre, che durante la guerra faceva la prostituta e aveva addirittura cercato di far prostituire sua figlia con i soldati nazisti. Il soprano aveva dichiarato: “Sono stufa dell’egoismo e dell’indifferenza dei miei genitori, e maledico di averli come parenti”.

La dipendenza dalle droghe

Nella nuova biografia emergono particolari inediti circa lo stato di salute della Divina e della sua dipendenza dalla droga, che sarebbe anche la causa della perdita della voce che la costrinse ad abbandonare la carriera da soprano.

Biografia in uscita il 1° Giugno

La sua vita è stata piena di tragedia, e io volevo renderle omaggio“, ha dichiarato la scrittrice nord irlandese che ha realizzato la biografia in pubblicazione il prossimo 1° Giugno 2021.

0 Shares

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap