Perché venne costruita la Grande Muraglia cinese?

Print Friendly, PDF & Email

Una delle opere più importanti ed imponenti mai realizzate dall’uomo, è “La Grande Muraglia” cinese. La sua costruzione risale al III secolo a.C ed è stata dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Nel 2007 entra a far parte delle “nuove sette meraviglie del mondo”.

Una foto della Grande Muraglia cinese
“La Grande Muraglia” cinese

La sua lunghezza è stata stimata intorno ai 6.350 chilometri. Una delle caratteristiche principali della “Grande Muraglia” a detta dei vari astronauti che sono stati nello spazio, è che tale struttura è visibile ad occhio nudo senza particolari strumenti. Tali testimonianze sarebbero state riferite al quartiere generale della Nasa a Houston in Texas.

L’imponente struttura fu costruita nell’attuale territorio cinese, la sua costruzione cominciò nel 215 a.C. per volere dell’imperatore Qin Shi Huangdi, che la fece edificare per difendere i confini del nord della Cina dagli attacchi degli eserciti nemici in particolare quello Mongolo. Tale opera, però, non risultò sempre efficace in quanto i popoli invasori sfruttavano i suoi punti deboli rappresentati dalle porte della muraglia che cedevano facilmente se forzati e che quindi permettevano il passaggio degli eserciti nemici.

La Grande Muraglia cinese
Cina, La Grande Muraglia

A detta di coloro che sono stati a visitarla e degli storici, “La Grande Muraglia”, resta una delle strutture più imponenti e suggestive al mondo, grazie alla sua lunga serie di incamminamenti che si snodano per tutto il suo percorso.

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999 (un millennio fa!). Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Instagram, LinkedIn, Twitter, Facebook.

Ci siamo impegnati per preparare questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Facci sapere cosa ne pensi: