Che cos’è la cybercondria?

Cybercondria è un neologismo nato dall’unione di due parole: cyber ed ipocondria, cioè la paura infondata di essere sempre ammalati associata all’eccessiva necessità di cercare su Internet notizie relative alle proprie sintomatologie.

Indica la tendenza ossessiva a cercare sul web le possibili cause di un sintomo di malessere, scegliendo poi sempre l’alternativa peggiore fra quelle trovate, interpretandola come sintomo di grave malattia. La conseguenza è la convinzione, senza alcuna conferma clinica, di essere affetti da terribili malattie.

Nell’oceano di informazioni mediche reperibili sul web da siti, forum o enciclopedie online, un comune mal di testa diventa qualcosa di ben più grave nella mente del paziente, che lo porta inconsciamente a mentire al proprio medico, aggravando, modificando, riducendo od eliminando i sintomi, a sostegno della propria autodiagnosi. I sintomi originari sono inoltre aggravati da sintomi ansiosi post-ricerca su Internet, che si ripercuotono negativamente sulla vita familiare e professionale dei soggetti.

Cybercondria, Internet e le malattie

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Ci siamo impegnati per preparare questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Facci sapere cosa ne pensi:

1 Share 121 views
Share via
Copy link
Powered by Social Snap