Alessandro Borghese: “Non riesco a trovare personale nel mio ristorante”

La pandemia ha cambiato anche il mondo del lavoro, e quello della ristorazione in particolare? Secondo lo chef pluristellato Alessandro Borghese sembrerebbe proprio di sì, e non certo in meglio.

“Con le chiusure tante persone hanno avuto la possibilità di stare in famiglia. E hanno cambiato mestiere per avere più tempo. Prima del Covid c’era la fila di ragazzi fuori dai ristoranti, oggi non si vuole più fare questo lavoro”, ha spiegato lo chef e conduttore del programma tv “4 ristoranti”.

Al “Corriere della Sera” Borghese ha lasciato trapelare una situazione davvero drammatica per la ristorazione italiana: si sta infatti verificando una vera e propria “fuga dai ristoranti” da parte del personale che lavora in cucina e in sala.

Sono alla perenne ricerca di collaboratori: vorrei tenere aperto un giorno in più, il martedì, e aggiungere il pranzo anche in settimana. Ma fatico a trovare nuovi profili, sia per la cucina che per la sala. La mia generazione è cresciuta lavorando a ritmi pazzeschi, oggi è cambiata la mentalità: chi si affaccia a questa professione vuole garanzie. Stipendi più alti, turni regolamentati, percorsi di crescita. In cambio del sacrificio di tempo, i giovani chiedono certezze e gratificazioni. In effetti prima questo mestiere era sottopagato: oggi i ragazzi non lo accettano.

La penuria di personale è un problema che naturalmente incide sulla produttività del lavoro. “Il mio ristorante era attivo sette giorni su sette pre-pandemia, adesso cinque. Non si riesce a lavorare come potremmo. Tornano le liste d’attesa nelle prenotazioni ma bisogna rinunciare a delle opportunità perché mancano le risorse“, ha dichiarato il noto chef e conduttore televisivo.

LEGGI ANCHE  Lo chef Alessandro Borghese racconta il Covid sui social: “Spero di levarmelo presto di mezzo”

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap