26 aprile, riaprono i cinema: ecco il primo film che esce nelle sale italiane

In tutta Italia le sale cinematografiche potranno riaprire il prossimo 26 Aprile, dopo un lungo periodo di chiusura a causa dell’emergenza sanitaria. Il primo film da guardare in sala con i cinema finalmente tornati alla normalità sarà “Minari”, la pellicola prodotta da Brad Pitt e pluricandidata all’Oscar.

Stando alle previsioni, la statuetta più probabile potrebbe essere quella per l’attrice coreana Yuh-Jung Youn, quale migliore attrice non protagonista.

Il film, candidato per le categorie più importanti dell’Oscar, ha già conquistato altri prestigiosi premi (Golden Globe, quale miglior film straniero; Sundance Festival, Gran premio della Giuria; Bafta, miglior attrice non protagonista).

Minari: la trama

Il protagonista del film, diretto da Lee Isaac Chung e prodotto dalla Plan B di Brad Pitt, si chiama David, ed è un bambino coreano-americano che vive negli anni Ottanta. La sua famiglia ad un certo punto si trasferisce nell’Arkansas per motivi di lavoro del padre Jacob. Quando dalla Corea arriva la nonna anziana, David e sua sorella sono molto interessati e incuriositi dai modi di fare diversi da quelli della loro famiglia.

0 Shares

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap