Cosa significa “Unabomber” ?

Print Friendly, PDF & Email

Unabomber è l’appellativo affibbiato dall’FBI al serial killer Ted Kaczynski, arrestato il 3 aprile 1996 e condannato all’ergastolo per aver ucciso nell’arco di quasi 18 anni tre persone e per averne ferite altre 23. La particolarità di questo personaggio, tra i più noti criminali seriali del mondo, è stato l’uso di pacchi bomba postali per attentare alla vita delle sue vittime. Il termine deriva dalle parole University and Airline Bomber, sigla con la quale veniva indicato dagli inquirenti prima della sua cattura.

Unabomber: Theodore Kaczynski
Theodore Kaczynski, criminale noto con l’appellativo di Unabomber

Lo stesso termine è stato usato anche dalla stampa italiana per riferirsi all’autore di numerosi atti di violenza occorsi in Italia, tra la regione Veneto e la regione Friuli negli anni tra il 1994 e il 2006. Nel caso italiano, il criminale seriale preparava ordigni esplosivi in grado di menomare le vittime e li collocava in luoghi pubblici o comunque aperti al pubblico.

Le azioni attribuite all’Unabomber italiano sono oltre 30: il caso è ancora oggi irrisolto e il colpevole è ignoto. Questi non ha mai rivendicato i suoi atti, anzi, ha dimostrato grande abilità nell’evitare di lasciare indizi a lui riconducibili.







Aiutaci. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Loading...
Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante