A Napoli la mostra “Troisi poeta massimo” dal 7 maggio al 25 luglio

Massimo Troisi, morto prematuramente all’età di 33 anni, è stato un attore molto amato dal pubblico. Proprio in omaggio alla sua carriera artistica e per mantenere vivo il ricordo della sua brillante comicità partenopea, la città di Napoli ha voluto realizzare una mostra interamente dedicata a lui. Si tratta di un vero e proprio “viaggio” nel mondo sia artistico che privato dell’attore, tra scatti inediti ed interviste.

Ripercorrere la carriera artistica di Troisi fin dagli esordi

I visitatori potranno visitare la mostra intitolata “Troisi poeta massimo” che si terrà dal 7 Maggio al 25 Luglio prossimo presso Castel dell’Ovo, ripercorrendo tutte le tappe personali ed artistico di Massimo Troisi, dagli esordi fino al suo ultimo capolavoro, “Il Postino”.

Il legame di Troisi con la sua Napoli

Ecco cosa ha dichiarato il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, a proposito di questa bella iniziativa:

“Troisi è Napoli, è corpo, anima e cuore, è senza tempo ed è nella storia del cinema e della cultura di questa città e non solo, anche se Napoli ha un legame rarissimo e indissolubile con Massimo”.

La mostra è organizzata e promossa da Istituto Luce – Cinecittà con l’assessorato alla Cultura del Comune di Napoli e 30 Miles Film, con il riconoscimento di MIC, ministero della Cultura – Direzione generale Cinema e Audiovisivo e Regione Campania, in collaborazione con Archivio Enrico Appetito, Rai Teche, Cinecittà si Mostra e Cinecittà News.

Curata da Nevio De Pascalis e Marco Dionisi, l’iniziativa si svolgerà con la supervisione del nipote di Massimo Troisi, il regista Stefano Veneruso.

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Avatar photo

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap