Il Padrino torna al cinema dopo 50 anni: l’edizione restaurata

E’ trascorso mezzo secolo dal debutto nelle sale di una delle pellicole cinematografiche più famose del cinema mondiale.

Il 15 Marzo Hollywood celebra il 50esimo anniversario del film “Il Padrino”, il capolavoro del regista Francis Ford Coppola. Per l’occasione, la pellicola in una versione “restaurata” che ne ha cancellato l’usura del tempo, sarà proiettata nei cinema dal 28 febbraio al 2 marzo.

Il film, che racconta l’ascesa al potere e la rovinosa caduta della famiglia Corleone, resta uno dei capisaldi del cinema mondiale. Ed è anche uno dei più amati dal regista, che pure ha all’attivo una lunga e proficua carriera.

Non mi sono mai stancato di guardarlo”, ha infatti rivelato Coppola ai giornalisti. All’epoca il regista italo-americano non era molto conosciuto. La Paramount lo aveva scelto per rimediare al rifiuto di Sergio Leone, Peter Bogdanovich, Arthur Penn, Elia Kazan (nomi eccellenti in quel periodo). Lui, Coppola, faceva piuttosto parte dei “nuovi leoni” (al pari del grande Martin Scorsese).

Coppola accettò a condizione, però, di poter avere nel cast Al Pacino e Marlon Brando. Oltre ad essere un campione di incassi al botteghino, “Il Padrino” venne anche premiato agli Oscar.

Il Padrino, una scena del film
Il Padrino, una scena del film

La Paramount era impreparata per il successo: improvvisamente si trovarono a doverlo proiettare a New York in cinque cinema contemporaneamente perche’ c’era tanta richiesta e poi in tante sale in tutto il mondo. Ma anziche’ pensare a preservare il negativo originale, lo logorarono usandolo per ricavarne tante copie. E a forza di essere usate, le copie cominciarono a non esser piu’ come avrebbe dovuto essere il film“, ha spiegato il regista.

Il padrino film
Il padrino film

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap