Colapesce e Dimartino: nel video di “Toy Boy” c’è Ornella Vanoni

E’ piena estate, e non poteva certo mancare un brano ispirato a questa stagione da parte della coppia rivelazione di quest’anno: Colapesce e Dimartino. I due cantautori, che si sono fatti conoscere ed apprezzare dal pubblico nell’ultima edizione del Festival di Sanremo, hanno realizzato un brano dal sapore tipicamente sudamericano, intitolato “Toy Boy”.

Il brano è stato accompagnato da un video in cui i due raccontano il loro corteggiamento nei confronti di Ornella Vanoni: sullo sfondo le meravigliose isole Eolie. Il video è diretto dal regista Luca Guadagnino.

Come appunto hanno dichiarato i due cantautori, “Toy Boy” è una canzone nata per caso, quasi per scherzo. Dopo uno sketch televisivo Colapesce e Dimartino avevano proposto alla Vanoni di collaborare proprio alla realizzazione del brano. E’ stato poi Guadagnino a convincere la cantante ad accettare la proposta dei due e ad interpretare il video.

Ornella Vanoni ha quindi interpretato, nel video, il ruolo di una signora ricca che cercava un’avventura estiva: “Faccio una signora un po’ Gloria Swanson, una che dice ‘no no no!’, ma alla fine quando loro se ne vanno ci ripensa, rivede la possibilità e si dice che se magari questi due provano a tornare si può combinare qualcosa”, ha detto.

Il brano “Toy Boy” è leggero, ironico, scanzonato. La stessa Vanoni ha aggiunto: “Non è una roba seria, giochiamo tutti. C’è bisogno di giocare perché non è un momento felice del mondo questo, proprio per niente. C’è bisogno della bella leggerezza colta, intelligente e sofisticata”.

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap