All right e Alright, come si dice e come si scrive

Print Friendly, PDF & Email

Chi non ricorda il personaggio di Alberto Sordi, innamorato degli Stati Uniti ma che non sapeva spiccicare una parola di inglese…. a parte “alright”? Vediamo in questo breve articolo cosa vuol dire, come usare la parola inglese alright, e qual è la differenza con la forma non contratta all right.

Alberto Sordi in una celebra scena del film "Un americano a Roma"
Alberto Sordi nella celeberrima scena del film “Un americano a Roma”, in cui pronuncia la frase: Macaroni … m’hai provocato e io te distruggo!

Alright / all right: il significato

“Alright” (a volte scritto anche “awright”) è la forma contratta di “all right” che, lo saprete già, significa letteralmente “tutto bene”. L’espressione può essere usata in alternativa ad “ok” – altra espressione di cui ci siamo occupati in un precedente articolo: Perché si dice OK?. Ci sono però alcuni significati di all right che forse non tutti conoscono. Vediamoli.

  • E’ un sinonimo di “certamente”, “senza dubbio”
    • “Is this the one you were looking for?” “Yes, that’s it alright”.
  • Per declinare un’offerta:
    • “May I help you?” “No, you’re alright”.Nota: a quanto ci risulta questa è una forma tipicamente British; un interlocutore americano potrebbe restare un po’ disorientato; in effetti nell’esempio chi sta offrendo aiuto riceve come risposta che egli stesso sta bene, non l’interlocutore il quale avrebbe invece bisogno di aiuto.
  • Come saluto. Anche questa e’ una forma colloquiale tipicamente British: se incrociate un collega e questo vi dice “alright”, non si risponde “yes”, né si inizia a raccontargli di quello che si è fatto la sera prima, o del mal di schiena che vi sta tenendo lontani dalla palestra… Risponderete a vostra volta “alright”, magari seguito da un “mate”, “pal” o “buddy”. Poi, ognuno per la sua strada. E’ un comportamento cordiale ma asciutto.
LEGGI ANCHE  John Doe: perché in film e telefilm si sente spesso questo nome

La forma scritta

Come abbiamo detto la forma è contratta, tuttavia nell’inglese scritto è bene continuare a indicare l’espressione come all right per esteso, soprattutto quando è richiesta una certa formalità. Tra le celebri canzoni che riportano questa parola nel titolo, ne citiamo due nelle due diverse forme: “Saturday Night’s Alright (For Fighting)” di Elton John, contenuta nel disco Goodbye Yellow Brick Road (1973); “That’s All Right (Mama)”, uno dei più grandi successi di Elvis Presley.

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999 (un millennio fa!). Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Instagram, LinkedIn, Twitter, Facebook.

Ci siamo impegnati per preparare questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Facci sapere cosa ne pensi: