Autoritratto come pittore (Henri Rousseau)

Print Friendly, PDF & Email

Tra i dipinti più importanti di Henri Rousseau troviamo “Autoritratto come pittore”. Si tratta di un dipinto a olio su tela, realizzato dal celebre pittore nel 1889-1890. Il quadro presenta le dimensioni di 143 x 110,5 cm ed è attualmente custodito presso la Anella Narodni Galerie a Praga. Di Rousseau, in questo periodo pittorico, sono molto interessanti le sue produzioni artistiche che si concentrano in particolare sul genere del ritratto-paesaggio. Il primo di una lunga serie di ritratti-paesaggi è sicuramente “Autoritratto come pittore” e segna l’inizio di un ciclo di ritratti realizzati a cielo aperto.

Autoritratto come pittore (Henri Rousseau, 1890)
Henri Rousseau: Autoritratto come pittore (1889-1890)

Autoritratto come pittore: il quadro

Nel dipinto realizzato da Rousseau, notiamo in primo piano l’effige del “Doganiere” che tiene in mano il suo pennello e una tavolozza di colori e sullo sfondo appare chiaramente la Torre Eiffel, dietro e a sinistra dell’albero del veliero, e un pallone che vola nel cielo, a destra. Si presume che entrambi, insieme alla nave con i suoi “gran pavesi”, alludano all’Exposition Universelle di Parigi del 1889.







Il cielo è limpido e il paesaggio caratteristico. Henri Rousseau realizza il dipinto una ventina circa di anni dopo essere stato assunto presso il dazio della prefettura della Senna (passando alla storia con l’appellativo di Doganiere). Quest’ultimo impiego lo accompagnerà fino al 1893 ma sarà il tempo e il luogo dove maturerà il suo desiderio di divenire un pittore e caratterizzerà la sua identità nel mondo artistico.

Secondo recenti studi, la torre che si vede nel dipinto di Henri Rosseau è stata probabilmente introdotta come un chiaro riferimento personale dello stesso artista, ovvero l’entrata in scena della sua futura seconda moglie Joséphine. Infatti la tavolozza, volutamente ripresa in frontale, cita i nomi delle due spose: “Clémence (la prima moglie) et Joséphine (la seconda)”. Da altri fonti, però, si apprende invece che il pittore celebrò il secondo matrimonio soltanto nel 1893.

L’ “Autoritratto come pittore” di Henri Rousseau in stile naif fu mostrato per la prima volta al Salon des Indépendants del 1890 con il caratteristico titolo di “Io: ritratto-paesaggio“. Il dipinto venne venduto in seguito, nell’agosto 1910, alla famiglia Yastrebzoff assieme ad altri lavori del pittore.







Aiutaci. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante