Il bacio davanti all’hotel De Ville

Print Friendly

Il “Bacio davanti all’hotel De Ville” (Titolo originale: “Le Baiser de l’hôtel de ville” o, in inglese, “Kiss by the hotel de villeè”) è la fotografia più nota del grande fotografo francese Robert Doisneau (Gentilly, 14 aprile 1912 – Montrouge, 1 aprile 1994).

Robert Doisneau, "Bacio davanti all'hotel De Ville" (Le Baiser de l'hotel De Ville), 1950
“Bacio davanti all’hotel De Ville” (Le Baiser de l’hotel De Ville), 1950 : la foto più famosa di Robert Doisneau

Questa foto scattata nel 1950 raffigura una coppia di giovani in cui lui, afferrando per la spalla lei, la bacia con intensa passione: la scena si svolge in mezzo al movimento quotidiano e caotico della metropoli di Parigi.

L’identità della coppia protagonista del “Bacio davanti all’hotel De Ville” è rimasta un mistero per oltre quattro decenni: nell’anno 1993 Denise e Jean-Louis Lavergne denunciarono Doisneau per averli fotografati senza il loro consenso.

La circostanza costrinse il famoso fotografo ad ammettere che i due personaggi protagonisti centrali della sua famosa opera fotografica, erano due attori e modelli, i cui nomi sono Françoise Bornet e Jacques Carteaud.







Per il suo lavoro di posa si sa che parte del compenso di Françoise fu costituito da una stampa originale di Doisneau, che venduta nel mese di aprile dell’anno 2005, realizzò un profitto di 155.000 €.

Robert Doisneau trascorse la sua vita nella periferia parigina di Montrouge, passando la sua vita a fotografare strade e volti. Si respira nei suoi ritratti una umoristica rappresentazione della società parigina. Si dedicava anche a immortalare la cultura dei bambini, ritraendoli per strada nell’atto di giocare. Come detto, non si tratta di una foto scattata per caso. Doisneau stava lavorando ad un servizio fotografico – un reportage sugli innamorati – per la rivista statunitense “Life“, quando chiese ai due ragazzi di mettersi in posa.

A distanza di 40 anni da quello scatto, Françoise Bornet, andò dal giudice e gli mostrò la copia della foto autografata della stampa che lo stesso Doisneau le aveva inviato. Una foto che poi decise di vendere all’asta e in tre minuti fu acquistata.

Quello che io cercavo di mostrare era un mondo dove mi sarei sentito bene, dove le persone sarebbero state gentili, dove avrei trovato la tenerezza che speravo di ricevere. Le mie foto erano come una prova che questo mondo può esistere.

E’ questa la filosofia del fotografo francese. Nonostante questa vicenda, la celebre foto “Bacio davanti all’hotel De Ville” è diventata un simbolo dell’amore e della giovinezza.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly
Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante