Camille Monet con costume giapponese (quadro di Claude Monet)

Print Friendly, PDF & Email

Camille Monet con un costume giapponese è un dipinto di Claude Monet che fu realizzato nel 1876. Si tratta di un olio su tela, attualmente esposto al Boston Museum of Fine Arts. La donna ritratta è la moglie di Monet, Camille, la quale è inserita in un contesto particolare e ben definito in cui sia i ventagli attaccati alla parete sia quelli adagiati a terra insieme alle linee oblique del pavimento creano un gioco di rimandi fra l’abito della donna, la sua posizione e tali oggetti dipinti fin nei minimi dettagli.







Camille Monet con un costume giapponese (Claude Monet)
Camille Monet con un costume giapponese (Claude Monet, 1876)

Camille  è ritratta mentre gioca con un ventaglio e indossa un abito rosso su cui sono disegnate foglie e la caricatura di un samurai, soprattutto quest’ultima figura posta al centro dell’abito crea una sensazione visiva particolare quasi mimetica in cui il samurai ad un primo sguardo sembra vivo.

Forse Monet vuole ironizzare sulla moda giapponese, molto in voga all’epoca, e ha deciso di inserire la moglie in una sorta di gioco teatrale in cui lei si presta ad interpretare un’attrice dallo sguardo languido e ironico. Comunque sia il quadro colpisce per la ricchezza di particolari e per la precisione dei dettagli.







Aiutaci. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Fulvio Caporale

Fulvio Caporale

Fulvio Caporale è nato a Padova e vive a Milano. Laureato in Scienze Politiche svolge la professione di consulente editoriale e pubblicitario. Collabora con case editrici e giornali cartacei e online occupandosi di libri, arte ed eventi culturali. Ha tradotto testi letterari e tecnici dallo spagnolo, dal portoghese, dall'inglese e dal catalano.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante