Buongiorno, mamma! Su Canale 5 dal 21 aprile: la fiction con Raoul Bova e Maria Chiara Giannetta

Una nuova serie tv è in arrivo il 21 aprile prossimo in prima serata su Canale Cinque: si intitola “Buongiorno, mamma!”, ed è la storia di una famiglia (moglie, marito e quattro figli) la cui tranquillità ad un certo punto viene scossa dall’arrivo di una giovane in cerca della verità sul suo passato.

Una famiglia alle prese con un mistero da risolvere

E’ il racconto di una famiglia come tante,  che si snoda tra ieri e oggi, approfondendo i singoli personaggi nelle loro caratteristiche principali. I due protagonisti della fiction televisiva,  diretta da Giulio Manfredonia e Matteo Mandelli, scritta da Elena Bucaccio con Lea Tafuri e Leonardo Valenti, sono gli attori Raoul Bova e Maria Chiara Giannetta, rispettivamente marito e moglie (Guido e Anna)  e i loro quattro figli Francesca (Elena Funari), Jacopo (Matteo Oscar Giuggioli), Sole (Ginevra Francesconi) e Michele (Marco Valerio Bartocci).

Chi è la donna che sconvolge la vita dei Borghi

L’attrice Beatrice Arnera interpreta invece Agata, la presenza femminile che irrompe nella vita della famiglia Borghi e che è in qualche modo legata alla coppia (nella fiction si scoprirà come).

Le parole dell’attrice Maria Chiara Giannetta

Maria Chiara Giannetta, 28 anni, è conosciuta dal pubblico televisivo per aver ricoperto il ruolo del Capitano Olivieri in “Don Matteo”. In una recente intervista, a proposito della fiction in cui recita al fianco di Bova, ha detto: “Non sono mamma, ma vengo da una famiglia numerosa: siamo in quattro, tre sorelle e un fratello, con le stesse fasce d’età dei miei figli nella fiction.

Questa volta sono entrata piano piano nella parte della madre: è stato molto stimolante lavorare in un progetto corale, animato da attori molto giovani. Con Bova mi sono trovata benissimo: mi ha messo subito a mio agio, anche perché abbiamo iniziato con scene forti, accompagnandomi nelle dinamiche e nel confronto di questa coppia“.

LEGGI ANCHE  Raoul Bova ad un passo dai 50 anni: i progetti futuri

Nella fiction sono un uomo che abbraccia i suoi figli (Bova)

Nella fiction Guido e Anna sono molto innamorati, ma dovranno fare i conti con il passato e con un mistero da risolvere. Raoul Bova, che nella realtà è padre di 4 figli, ha cercato di trasportare nel personaggio che interpreta “l’importanza del calore, della fisicità, il fatto di essere un uomo che abbraccia i propri figli.

E sul set a volte tante barriere si scioglievano proprio con un gesto. E’ stato un dono, una liberazione partecipare a questa serie che abbiamo girato in estrema sicurezza, applicando le più rigide norme anti Covid” (come ha dichiarato in un’intervista rilasciata all’agenzia Ansa).

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap