Il tiramisù e le sue origini

Print Friendly

Il tiramisù è un dessert al cucchiaio e gli ingredienti nella sua ricetta originale sono savoiardi, caffè, mascarpone, tuorlo d’uovo, zucchero e cacao in polvere. Alla ricetta originale sono subentrati alcuni ingredienti con i quali si ottengono il tiramisù al cioccolato, agli amaretti, al limone, ai frutti di bosco, all’ananas, alle fragole, allo yogurt, al lampone, alla banana, al cocco e alla birra. La forma originale del dolce è rotonda.

Tiramisu
Il Tiramisù e la ricetta originale

Il tiramisù è oggi riconosciuto come un dolce originario della provincia di Treviso (in veneto tirame sù). Giuseppe Maffioli, autore e attore italiano ed esperto enogastronomo, nel 1981 nella rivista “Vin Veneto: rivista trimestrale di vino, grappa, gastronomia e varia umanità del Veneto” fa risalire la creazione del dolce alla fine degli anni Sessanta, precisamente nel ristorante “Alle Beccherie” di Treviso, gestito dalla famiglia Campeol.

Il creatore del dessert, secondo il Maffioli, è da attribuire ad un cuoco pasticciere che aveva lavorato in Germania, Roberto “Loly” Linguanotto, il quale in un’intervista afferma di aver preso spunto dalla ricetta dello sbatudin, una miscela di tuorlo d’uovo e zucchero, solitamente utilizzato dalle famiglie contadine come rinvigorente e fortificante.







Tra i ristoranti a cui viene attribuita la creazione del tiramisù troviamo anche i trevisani  “El Toulà” e “Al Fogher“.

Per quanto riguarda il termine tiramisù, la tradizione narra che derivi dalle sue proprietà nutrizionali e ritempranti; un’altra versione indica che il nome sia derivato dalle presunte proprietà dagli effetti afrodisiaci.

Un’altra versione dell’origine del dolce, pone la sua nascita a Siena. Preparato in onore di una visita del Granduca Cosimo III de’ Medici (1642-1723), Granduca di Toscana dal 1670 al 1723, era definito Zuppa del duca, un dolce “importante”, luculliano, prelibato ed invitante.

Si narra inoltre di un’origine torinese del tiramisù: la leggenda racconta che sia stato creato da un pasticcere di Torino per rafforzare e sostenere Camillo Benso conte di Cavour durante la sua opera per l’unificazione dell’Italia.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante