Le grotte di sale (Haloterapia)

Print Friendly

L’haloterapia (o terapia del sale) è un trattamento che ha molteplici effetti benefici sulla salute di adulti e bambini. Viene effettuato in apposite “grotte di sale” salmastre naturali o artificiali, in cui ci si espone per favorire l’assorbimento delle particelle di cloruro di sodio che si depositano all’interno. Questa terapia era utilizzata anche anticamente: pare che nell’antica Grecia, Ippocrate consigliasse di inalare il vapore di sale in caso di problemi alle vie respiratorie, e nei monasteri, in epoca medievale, i monaci conducevano i pazienti all’interno di grotte per far respirare le particelle di sale e favorire così la guarigione da diverse patologie.

Grotte di sale, Halotherapia (Terapia del sale)
La grotta di sale è una stanza dove ci si piò rilassare e godere dei benefici dell’Halotherapia

Alcune fonti attribuiscono ad un fisico polacco un approccio più scientifico nei confronti dell’haloterapia, a partire dal diciannovesimo secolo. L’haloterapia e le grotte di sale, sono un trattamento naturale molto diffuso nei paesi dell’Est come Polonia, Russia, Romania, ma sta prendendo piede anche nell’Europa centrale, in Germania ed anche da noi in Italia.

L’haloterapia è ricompresa nella categorie delle medicine complementari, riconosciute dalla medicina convenzionale per la validità ed efficacia nella guarigione di alcune patologie (purché non si tratti di malattie croniche). Il termine “haloterapia” deriva dalla parola greca “halos“, che significa appunto “sale“.

A cosa serve l’haloterapia

Il trattamento con il sale può essere utile sia per rafforzare il proprio sistema immunitario in via preventiva e per ripulire l’organismo dalle polveri sottili in caso di infiammazioni (soprattutto nei bimbi), sia per curare alcune affezioni dell’apparato respiratorio (raffreddori allergici, tosse, bronchite, sinusite, asma, ecc.) nel momento in cui si sviluppano. E’ sconsigliato sottoporsi alla terapia del sale se si ha la febbre e in caso di incapacità respiratoria grave.

Grotta di sale







E’ stata rilevata l’efficacia di questo trattamento anche per l’attenuazione di sintomi di malattie che colpiscono la pelle (eczema, dermatite, psoriasi ed altri disturbi dermatologici), poiché il sale va ad equilibrare la parte superficiale del derma. Può essere utile sottoporre ad alcune sedute di haloterapia anche i bambini, soprattutto in caso di raffreddore e infezioni delle vie respiratorie, in quanto il sale ha uno spiccato effetto antinfiammatorio e mucolitico.

Controindicazioni ed effetti collaterali

In alcuni casi il trattamento a base di sale può provocare, nei soggetti predisposti, irritazioni anche persistenti agli occhi, alla gola e alla pelle in generale. Inoltre l’haloterapia è sconsigliata alle persone con infezioni respiratorie acute (si raccomanda, in questi casi, il ricorso alla medicina convenzionale), in stato di insufficienza cardiaca, in caso di intossicazione da farmaci o alcol, ipertensione grave e sistemica, emottisi, emorragia in corso. L’haloterapia va evitata se si sta effettuando una chemioterapia.

Grotte di sale: come avviene una seduta di haloterapia

La stanza in cui si svolgono le sedute è un ambiente ipoallergenico quasi interamente ricoperto di sale, all’interno della quale è posizionato un micronizzatore di cloruro di sodio ad uso medicale. All’interno della camera del sale viene riprodotto il clima di una vera e propria grotta (gli ambienti sono detti appunto grotte di sale), sia per quanto riguarda la temperatura che l’umidità. L’ambiente è reso più piacevole grazie ad un lieve sottofondo musicale e all’utilizzo di luci soffuse e colorate (cromoterapia).

Haloterapia - Halotherapy

Per inalare il cloruro di sodio diffuso nella stanza non c’è bisogno di una mascherina, poiché le particelle si diffondono libere nell’ambiente. Il numero di sedute varia a seconda della patologia da trattare e se chi si sottopone è un adulto oppure un bambino. La maggior parte dei centri con haloterapia propongono cicli si sedute, ma in alcuni casi può bastarne anche una sola per sentirsi subito meglio.

Pare che sottoporsi ad una seduta di haloterapia corrisponda a respirare aria di mareper tre giorni. Secondo quanto affermano alcuni medici, l’haloterapia può essere considerata anche un’efficace terapia antismog che fa bene ad adulti e bambini, soprattutto se si vive nelle città ad alto tasso di inquinamento atmosferico.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly
Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante