La banda degli amanti

Print Friendly, PDF & Email

in a while, crocodile

di massimocarlotto mi ha parlato per la prima volta un tot di anni fa un mio ex moroso, quello intellettuale che una volta in risposta ad una mia lettera assai sentimentale (tranquilli, poi mi è passata) mi scrisse un sms ‘brava annina, ottima sintassi‘. e basta eh, il messaggio era tutto lì.
e quindi niente non stavamo già più insieme ma eravamo in montagna e mi parla di questo carlotto, mi racconta la sua storia – sbagliandola, mi dice lui che ne pensa – ce ne frega? no, non ce ne frega.
poi ho provato, ha funzionato, carlotto è sul podio del noir italiano e su questo dovremmo essere tutti d’accordo.

La banda degli amanti - Massimo Carlotto - 2015
Massimo Carlotto, “La banda degli amanti” (2015)

l’ultimo libro uscito è la banda degli amanti – e/o, 2015. torna l’alligatore, tornano i suoi amici, torna giorgio pellegrini di arrivederci amore ciao (ora siete fottuti e la canzone della caselli vi resterà in mente per almeno 4-5 ore). ma soprattutto è carlotto che torna sul suo binario principale e non che gli altri binari non vadano bene ma io preferisco stare su questo treno qui.

il solito riassunto mandato agli amici è il seguente:
l’alligatore ne ha pieni i cojoni per delle menate che son successe a lui e ai suoi amicici. menate brutte che non sono tipo le mie oddio è finito il viakal – che poi a me non finisce mai il viakal ho una roba compulsiva per l’acquisto detersivi.
allora va da lui una tizia che dice han rapito il mio amante e io non solo non ho pagato il riscatto, ma non l’ho manco detto a nessuno. questo è ammòre.
lui cerca, si riunisce coi suoi amichetti, smadonnano un po’, il cattivo è subdolo, finisce bene non benissimo.







giovedì scorso c’era la cena organizzata da cucina calibro noir che aspettavo di più. e a stare lì, guardare quest’uomo che sì, c’ha un discreto charme, è spiritoso, e tutte queste cose, io mi sentivo come quando rivedi dopo anni la tua cotta della prima liceo. che ormai hai conosciuto altra gente vissuto esperienze fatto cose fidanzata casa mutuo stocazzo però se la tua cotta è lì qualche sgrisolo alla pancia lo senti.

[ah sgrisolo non è italiano corretto? pazienza]

carlotto non parla del passato. per scelta immagino, ché il suo passato è veramente una merda. però io non riesco a non pensarci. è pazzesco come sia riuscito a tirarsi fuori da quel buco nero che se l’è mangiato, sputato e rimangiato più volte. chapeau.

see you later, alligator.
(originalità, sciò)







Aiutaci. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Arlec

Arlec

giro le pagine – solo così posso andare avanti è il nome della rubrica di arlec. arlec legge perché le piace. nella sua rubrica ci sono note sparse su quello che legge, che non sono proprio recensioni, ma pensierini.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante