Gabriele Di Bello, un attore “speciale”: dal 21 ottobre è al cinema con “Upside down”

La “sindrome di down” non gli impedisce di essere uno sportivo, un ballerino, ed anche un bravo attore. Gabriele Di Bello, 26 anni, è il protagonista del film “Upside down” che uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 21 ottobre prossimo. Nelle pellicola diretta da Luca Tornatore,con Donatella Finocchiaro e Fabio Troiano, interpreta Paolo, un ragazzo con la sindrome di Down che frequenta una palestra di boxe. Il giovane sfida il sistema e decide di concorrere in un torneo con agonisti non disabili.

La madre Anna Rita gestisce un’associazione di ragazzi con disabilità intellettive ed un gruppo Facebook che raccoglie in tutto 4.000 famiglie. Gabriele conduce una vita molto intensa: ha un lavoro part-time in un fast food, è fidanzato con Alice, conosciuta sul set del la docufiction “Hotel a 6 Stelle” trasmessa su Rai Tre.

Nel 2019 Di Bello ha interpretato il carismatico Rick nella serie televisiva “Ognuno è perfetto”, insieme a Cristiana Capotondi ed Edoardo Leo.

In una recente intervista ha dichiarato:

Quando mi rivedo sullo schermo ogni tanto mi scende una lacrima. Non mi aspettavo di riuscire a fare un film.

E poi ha anche rivelato il suo sogno, quello di aprire un ristorante tutto suo.

A due anni ho scoperto di essere celiaco, ero in ospedale, mi dovevano operare. Avevo fame e non potevo mangiare niente di buono. Mi sono detto allora: basta, aprirò un mio ristorante per tutti quelli con problemi o intolleranze, per vegetariani, vegani, ecc. Immagino di aprirlo a Roma, nel quartiere di Trastevere.

0 Shares

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Avatar photo

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Speriamo questo articolo ti sia servito. Noi ci siamo impegnati. Lascia un commento, per favore:

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap