Niels Bohr celebrato da Google

Print Friendly

Il giorno 7 ottobre 1885 a Copenaghen, in Danimarca, nacque Niels Henrik David Bohr.
Lo stesso giorno del 2012 Google lo celebra con questo doodle:

Doodle Google dedicato a Niels Bohr
Doodle Google dedicato a Niels Bohr

Dall’illustrazione si intuisce subito il campo scientifico per cui il danese è entrato nella storia: la fisica. Nel 1922 ricevette il Premio Nobel grazie ai suoi studi relativa alla struttura degli atomi e della radiazione che essi emanano.

Niels Bohr
Niels Bohr

Amico di Bohr fu Albert Einstein: è proprio in una lettera che Einstein inviò a Bohr che il tedesco scrisse un’osservazione divenuta poi molto celebre: “Dio non gioca a dadi con l’universo“, alla quale il danese ebbe modo di rispondere “Smettila di dire a Dio che cosa fare con i suoi dadi.“.

Albert Einstein insieme a Niels Bohr
Albert Einstein insieme a Niels Bohr

Niels Bohr oltre che per le sue preziose scoperte nell’ambito della fisica sperimentale e della meccanica quantistica è ricordato per i suoi contributi alla matematica, alla filosofia della scienza, alla teoria fisica.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly
Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante