I giorni non si scavalcano

Print Friendly, PDF & Email

non scrivo quasi mai opinioni su libri di amici. non farò un’eccezione ora, ma volevo dire che marco archetti mi ha messo nei ringraziamenti di questo libro immeritatamente. sono ancora commossa, grazie, marco. voglio ricordarti come a wolverhampton, quando il sangue di un pugile ti è schizzato sul braccio e ti sei congelato.
(voglio anche ricordare delle conversazioni whatsapp che credo mi abbiano fatto ridere come poche volte al mondo, e sai di cosa parlo).

Marco Archetti - libro - I giorni non si scavalcano
Il libro di Marco ArchettiI giorni non si scavalcano” (Rizzoli, 2015) racconta la storia del pugile Leonard Bundu

i giorni non si scavalcano – rizzoli 2015 parla di leonard bundu. anche leonard è un amico come marco. quindi non parlo del libro ma parlo di leo.
leo è un pugile di quelli bravissimi. ma non c’è solo lui. c’è tutto il mondo intorno a leo che è prezioso. ho provato a elencare tutti ma poi è venuta una roba lunghissima e io mica sono perec, a lui le liste funzionano bene, a me meno.
(se volete un sunto eccolo: boncivignoligiulianaantoguidodanielajacopoandréfridamarcopietroalessandromassimomichelamonicadavidbenjiemillemillealtricheoravadoinconfusione)







leggendo il libro di marco mi son ritrovata a vivere cose che avevo messo un po’ via. non i match più importanti, ma leo che al ristorante a toscolano chiede il ghiaccio al cameriere e questi gli chiede da mettere sull’occhio? e leo perplesso no, da mettere nel vino. o il brindisi per il compleanno a rezzato. o viaggi andataritorno a firenze per un match durato meno di zero. o delle volte che sbuffavo per gli accrediti.

di leo ho già scritto tanto, spesso, e non scrivo nulla di quanto c’è nel libro sulla sierra leone perché quella è una cosa sua.
volevo solo dire grazie leo, per quello che ci dai anche fuori dal ring. e grazie marco per aver raccontato cose difficili.







Aiutaci. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Arlec

Arlec

giro le pagine - solo così posso andare avanti è il nome della rubrica di arlec. arlec legge perché le piace. nella sua rubrica ci sono note sparse su quello che legge, che non sono proprio recensioni, ma pensierini.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante