Donna nuda con cane (quadro di Courbet)

Print Friendly, PDF & Email

Donna nuda con cane” fu dipinto fra il 1861 e il 1862. Il suo autore, Gustave Courbet, fu il massimo esponente del Realismo francese. La donna nuda raffigurata in questo celebre dipinto è Léontine Renaude, compagna del pittore.

Courbet - Donna nuda con cane (1861-1862)
Donna nuda con cane, dipinto da Gustave Courbet tra il 1861 e il 1862 (Olio su tela, cm 65 x 81, Musée d’Orsay, Parigi)

Donna nuda con cane: analisi del quadro

La modella si sporge per baciare il cagnolino bianco – di proprietà della coppia – e in questo modo evoca il suo amore passionale per Courbet. La scena ha un erotismo particolare ed è incentrata sul riflesso e sulla proiezione. Courbet, infatti, osserva la scena e la ritrae come la vede, ma anche lui ne è il protagonista.

La posizione della donna, lo sfondo, il contesto, il cagnolino ricordano le tele di Tiziano, benché la modella, invece, riporti la visione ad una bellezza meno classica ed elegante.







Gustave Courbet è uno spettatore invisibile, la donna sembra non accorgersi della sua presenza e la grazia nel porgersi verso il cagnolino esalta le sue fattezze, enfatizzate dalla pennellata dell’artista. E tuttavia, Courbet si trattiene, non va oltre, non vuole trasgredire mostrando maggiori dettagli della nudità della ragazza. Ma la sua opera “Donna nuda con cane“, in qualche modo, sfugge al suo controllo, perché il modo in cui rappresenta la donna è diverso dai quadri precedenti.

Courbet ne mostra le fattezze con una leggerezza e un rispetto più rigoroso e attento. Vuole giocare, sottintendendo un erotismo frammisto a realismo e mischiato alla classicità, ma vuole anche mostrare il livello di precisione che la sua pittura ha raggiunto in quell’anno così fecondo.

E ci riesce interpretando l’immagine su diversi piani: psicologico e figurativo. Courbet con questo dipinto guarda al passato e al futuro e in questo modo rende la sua pittura straordinaria, perché rimanda ai principi del Classicismo, continua con le teorie del Realismo e si gira verso la modernità, più libera e trasgressiva del tempo in cui l’artista stesso viveva.







Aiutaci. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Fulvio Caporale

Fulvio Caporale

Fulvio Caporale è nato a Padova e vive a Milano. Laureato in Scienze Politiche svolge la professione di consulente editoriale e pubblicitario. Collabora con case editrici e giornali cartacei e online occupandosi di libri, arte ed eventi culturali. Ha tradotto testi letterari e tecnici dallo spagnolo, dal portoghese, dall'inglese e dal catalano.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante