Serena Grandi in difficoltà: all’asta anche la sua casa

Non se la passa bene l’attrice Serena Grandi, almeno dal punto di vista finanziario. Dopo il definitivo fallimento del ristorante “La locanda di Miranda” aperto a Rimini nel 2013 (ispirato al personaggio che lei stessa ha interpretato in un film di Tinto Brass), ora si ritrova a dover affrontare un processo per bancarotta fraudolenta e la vendita all’asta della sua casa di Rimini per far fronte ai creditori.

Al quotidiano “Il Resto del Carlino” ha dichiarato di essere molto amareggiata per questi avvenimenti.

“Ormai non c’è più molto che mi lega a Rimini. Resterò a vivere qui? Vedremo. Devo ancora valutare”

ha detto l’attrice.

Serena Grandi si è trasferita a Rimini (città di origine di sua madre) nel 2013, dopo aver trascorso gran parte della sua vita a Roma. La casa che qui aveva acquistato all’interno di una palazzina signorile, sarà messa all’asta il 21 ottobre prossimo, partendo da una cifra di 300 mila euro.

La Grandi, che da tempo ha abbandonato il cinema e che si vede poco anche in tv, aveva riposto grandi speranze nel locale acquistato a Rimini. Ma le cose non sono andate come lei si immaginava, ed ora tocca rimediare alle conseguenze.

Ci siamo impegnati per scrivere questo articolo. Speriamo ti sia piaciuto. Se ti è stato utile, lascia un messaggio in fondo.

Cristiana Lenoci

Cristiana Lenoci è laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La sua grande passione è la scrittura. Ha maturato una discreta esperienza sul web e collabora per diversi siti. Ha anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap