Differenza tra hardware e software

Print Friendly, PDF & Email

Parlando di computer, molto spesso nelle discussioni tra i vari informatici, vengono utilizzati i termini software e hardware. Queste due parole, dipendenti l’una dall’altra, in realtà hanno delle connotazioni completamente differenti.

In sostanza, si tratta di termini che servono a identificare e classificare le applicazioni e i materiali, sia interni che esterni, di un computer.

Hardware
Hardware: le componenti fisiche di un computer, come ad esempio le schede elettroniche

L’hardware

Con il termine hardware viene indicata la parte fisica dei sistemi informatici e le eventuali componenti fisiche del sistema informatico con gli oggetti ad essi correlati direttamente o indirettamente al computer.

Tra di essi annoveriamo il microprocessore, gli elementi circuitali, l’hard disk, il monitor, le tastiere, il mouse, le stampanti, le schede, le sedi dei dischi rigidi o esterni, i circuiti integrati, i cavi, le pen drive e la cpu. L’etimologia del vocabolo nasce dalla fusione di due termini della lingua inglese: hard (duro, pesante) e ware (manufatto, oggetto).







Il software

Quando invece si parla di software, dobbiamo prendere in considerazione l’insieme dei programmi gestiti dal sistema, siano essi collocati all’interno di un computer oppure forniti tramite appositi supporti cloud.

Il software non si può toccare con mano né tantomeno collegare a qualcosa ed è definito come la parte logica, e perciò soft, “morbida, leggera”, che compone il nostro computer ricostituendone insieme all’hardware le cosiddette applicazioni.

Software
Software. Nella foto: alcune righe di codice Java, sorgente di un programma software

La parola deriva dalla composizione dei termini soft (morbido, tenero, leggero) e ware (manufatto, oggetto). Il software generalmente include i sistemi operativi, i word processor e i lettori multimediali.

Esistono differenti tipi di software, tra cui i sistemi utilizzati per far lavorare il nostro computer e in una fase successiva usati per far girare altri programmi sopra di essi e le applicazioni software, tra le quali annoveriamo: gestione dell’ufficio, database, word processor, fogli elettronici, giochi, programmi in genere.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante