Dove nasce il termine “Mister” usato nel calcio?

Print Friendly

Da sempre siamo abituati a sentir chiamare un allenatore di calcio con il nome di “Mister”, questo appellativo venne usato per la prima volta in Italia nel 1912, quando l’ex calciatore e allenatore inglese William Garbutt debuttò sulla panchina del Genoa.

William Garbutt
William Garbutt, allenatore del Genoa nel 1912: a lui si deve il termine Mister

William Garbutt nacque il 9 gennaio 1883 nella cittadina di Hazel Grove nel nord dell’Inghilterra, si arruolò in giovane età ed iniziò a giocare a calcio nella squadra degli Artiglieri dell’esercito. Militò nelle squadre inglesi del: Reading, Woolwich, Blackburn e chiuse la sua carriera professionistica nell’Arsenal nel 1912.

William Garbutt
William Garbutt da giovane

Quando venne in Italia, a Genova, i suoi giocatori iniziarono a chiamarlo “Mister”, come solitamente si usava sui campi di calcio d’oltremanica. Mr. Garbutt viene ricordato oltre che per essere stato il primo allenatore ad essere chiamato con l’appellativo Mister, soprattutto perché rivoluzionò il concetto di gioco del calcio, in un tempo in cui il “pallone” era considerato ancora uno sport dilettantistico. Introdusse infatti nuovi metodi di allenamento, ideando tattiche e strategie innovative che cambiarono in modo rivoluzionario l’approccio alle partite.

Garbutt ristrutturò il Genoa, con una particolare attenzione verso l’aspetto tattico. Il cosiddetto “calcio spettacolo”, così come lo conosciamo oggi, nacque a Genova grazie proprio a questo allenatore inglese che fece esercitare i giocatori: nel dribbling, a colpire la palla di testa ad altezze sempre maggiori, a forzare chi usava un piede solo ad usare l’altro, inoltre instaurò una disciplina ferrea, lasciando poco tempo libero ai suoi calciatori.







Tra i “Mister” del calcio, passati alla storia che hanno scelto di essere chiamati così, troviamo il “magoHelenio Herrera allenatore dell’Inter negli anni ’60, che non voleva essere chiamato “signor Herrera” o “señor Herrera”, come sarebbe stato logico, visto che veniva da un paese di lingua spagnola ma semplicemente con l’appellativo “Mister”, in onore del grande William Garbutt, inventore del calcio moderno.

Famosa la celebre frase che pronunciò Garbutt, parole che ancora oggi sono un modello per i signori “Mister”:

Per fare una grande squadra bisogna dimostrare di essere grandi giocatori, cioè calciatori che hanno grande coraggio, grande entusiasmo, grande cuore. Chi non ha queste virtù può vestirsi ed andarsene subito. Quelli che intendono restare devono farsi trovare tra dieci minuti, in tenuta atletica, nella mia stanza perché voglio stringere loro la mano e conoscerli personalmente“.

William Garbutt morì in Inghilterra, nella città di Warwick, il 24 febbraio 1964 all’età di 81 anni.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly
Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante