Sola, quadro di Toulouse Lautrec

Print Friendly, PDF & Email

Sola (Seule) è un meraviglioso schizzo su cartone realizzato da Henri de Toulouse-Lautrec nel 1896 all’interno di una delle case chiuse che lui abitualmente frequentava a Parigi. Lautrec ha iniziato come pittore di paesaggi ma la vita parigina, gli incontri con persone che vivevano la città di notte fra locali, postriboli, caffè e ristoranti, lo hanno portato a concepire una ricerca originale e moderna su come rappresentare quel mondo. L’artista francese lo fa vivere e mostrandolo nelle istantanee che grazie al suo talento è riuscito a realizzare. La sua è una perfetta unione fra immagine e pittura.

Sola - Seule - Alone - quadro - Toulouse Lautrec - 1896
Sola (Seule) – Il quadro fu dipinto da Henri de Toulouse-Lautrec nel 1896. Olio su cartone, Cm 31 x 40. E’ conservato presso il Musée d’Orsay, a Parigi

Toulouse Lautrec e le case chiuse

In particolare le case chiuse sono luoghi a Toulouse Lautrec famigliari, dove, senza alcuna remora, decide di passare la maggior parte del suo tempo. Le prostitute di Lautrec, sono ragazze che osserva in posizioni e situazioni naturali, da fermare per sempre sulla tela. Non le osserva con uno sguardo moralizzatore (a differenza degli scrittori esponenti del naturalismo suoi contemporanei, come Zola o Maupassant) e soprattutto non le giudica. Le guarda e basta, e ci regala una rappresentazione vera, spontanea e naturale di quel mondo.

Non cerca modelle, non vuole ricostruire un contesto né interferire sulla naturalità delle pose, ma solo immortalare, riportare le scene che vede senza alcun infingimento.

Sola (Seule), descrizione del quadro

Spesso, come nel caso di quest’opera, Sola (Seule), le sue modelle sono immortalate in posizioni naturali, come se le osservasse senza essere visto. Grazie alla pittura ad olio, che si presta ad essere usata su qualsiasi superficie e a rendere immediatamente ciò che vede, Lautrec riesce ad essere fluido nei suoi ritratti. Con pochi schizzi riesce rappresentare una scena.

La donna di quest’opera è stata dipinta mentre si riposava su di un letto. Ella appare abbandonata completamente alla stanchezza. Le pennellate sono forti ed essenziali e il colore nero delle calze si staglia con una forte evidenza cromatica rispetto al bianco delle lenzuola, le cui pennellate sono più lievi e rapide.

Lautrec, con le suo opere – e Sola è fra le più significative – anticipa l’espressionismo ma anche un certo modo di usare la fotografia che coglie un attimo di una vita, un breve vero frammento di un’esistenza, che non racconterà nulla di più di ciò che vediamo di quel momento e di quella ragazza. Ma è già tantissimo per immaginarla, osservarla e farla rivivere nella nostra mente.







Aiutaci. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Loading...
Fulvio Caporale

Fulvio Caporale

Fulvio Caporale è nato a Padova e vive a Milano. Laureato in Scienze Politiche svolge la professione di consulente editoriale e pubblicitario. Collabora con case editrici e giornali cartacei e online occupandosi di libri, arte ed eventi culturali. Ha tradotto testi letterari e tecnici dallo spagnolo, dal portoghese, dall’inglese e dal catalano.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante