Differenza tra zampogna e cornamusa

Print Friendly

Vi sono differenze tra gli strumenti musicali zampogna e cornamusa. La zampogna è un antico strumento musicale che è in uso in particolar modo nell’area geografica italiana centrale e del centro sud, con una maggiore concentrazione in particolare nelle regioni Abruzzo e Molise.

Zampogna e Cornamusa
Un suonatore di zampogna (a sinistra) e un uomo scozzese, che indossa il tradizionale kilt, mentre suona la cornamusa

Esistono differenti modelli di questo strumento. Al sud, per verificare la lunghezza della zampogna, si usa come unità di misura il “palmo”, mentre nell’Italia centrale la misura (e quindi la tonalità) dello strumento viene indicata in modo alquanto insolito, ovvero con un numero. Lo strumento è formato da un sacco, da due chanter (ovvero le canne che generano il canto) e da un numero diverso di bordoni; il tutto è inserito in un unico blocco di legno, denominato “zuppone”. Esistono ben quattro modelli di zampogna: quella laziale-molisana, la zampogna campano-lucano-calabrese, la zampogna a paro, ed infine la surdelina.







Con il termine cornamusa invece, viene indicato uno strumento musicale aerofono a serbatoio (o aerofono a sacco). Tale strumento è in uso in particolar modo in un’area estesa che va dall’asse Austria-Svezia, ad est, fino alle coste dell’Atlantico ad ovest. A differenza della zampogna che ha lo zoccolo ligneo (il soprannominato “zuppone”) che ha la funzione di raccogliere il canneggio e lo collega alla sacca, nella cornamusa sia i bordoni sia il chanter sono impiantati.

Oggigiorno, troviamo almeno una ventina di cornamuse che senza ogni dubbio sono il risultato di modifiche che si sono tramandate nel corso dei secoli. Le cornamuse dell’Europa Occidentale si distinguono in due tipi fondamentali: ad aria calda (blown pipes) e ad aria fredda (bellow pipes). In particolare, tra le cornamuse ad aria calda, è rinomata quella di origine scozzese: la Great Highland Bagpipe, utilizzata nelle pipe bands, che si differenzia per la sua particolare sonorità. Invece, tra le cornamuse ad aria fredda, spicca la Uilleann pipes dell’Irlanda, mentre in Scozia troviamo dei modelli di strumenti chiamati border pipes che derivano in modo assoluto dalla Great Highland Bagpipe.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly
Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante