Perché si praticano gli sport estremi?

Print Friendly, PDF & Email

Alcune persone praticano sport estremi definiti così perché vogliono mettere in atto la straordinaria forza di volontà nel mettersi in gioco, sfidando i rischi che tali sport comportano. Spesso sono condivisi durante la pratica da gruppi di persone (team).

Paracuditismo
Sport estremi: il paracadutismo si effettua anche in gruppo

La forza e il coraggio, la sfida dell’imprevedibilità, l’auto-perfezionamento, la sfida della morte sono i valori condivisi dal team di persone che osano affrontando le varie sfide. Coloro che si cimentano in questi tipi di sport, affrontano i rischi dopo averli esaminati, valutati e aver studiato le opportune contromisure. Il praticante di sport estremi è consapevole di provare paura, ma sa che potrà superarla solo riducendo il margine di rischio effettivo.

L'alpinismo è uno degli sport estremi più diffusi
Alpinismo estremo

Tra gli sport estremi più in voga troviamo l’alpinismo, uno sport dove i compagni di gruppo fanno la differenza. L’obiettivo di scalare e raggiungere una vetta è il vero traguardo del team, non si tratta di una sfida prettamente individuale ma di una prova di gruppo. Occorre molta determinazione ed un’incredibile forza di volontà per arrivare alla meta.







Rafting in gruppo
Il rafting è uno sport estremo che si può praticare in gruppo

Lo stesso principio vale per il rafting ossia la discesa fluviale su un particolare gommone chiamato raft che consta di un equipaggio di quattro o otto persone che seguono i comandi del caposquadra per superare gli ostacoli e le insidie che si snodano lungo il percorso. Uno sport adrenalinico ed emozionante che  richiede la massima concentrazione e soprattutto un’ottima preparazione fisica.

Surf sport estremi
Anche il Surf è annoverato tra gli sport estremi

Un altro sport estremo è il surf. Cavalcare le onde su una tavola da surf, planando lungo la parete dell’onda ma restando in piedi sulla tavola, è un momento di sfida con se stessi e con l’estremo. Così moltissimi giovani surfisti non perdono l’appuntamento con le onde e si ritrovano nelle spiagge più famose per questo genere di attività sportiva, come per esempio alle isole Hawaii.

Tra gli altri sport estremi troviamo lo skydiving o paracadutismo sportivo (arte del volo in caduta libera) che è sicuramente spettacolare, soprattutto se praticato in gruppo. Chiunque voglia approcciarsi a tale disciplina, deve essere molto competente in materia, preparato fisicamente e psicologicamente, nonché sprezzante del pericolo.







Aiutaci. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante