Joseph Smith e i mormoni

Print Friendly

I mormoni appartengono ad una confessione religiosa fondata il 6 aprile 1830 da Joseph Smith nella città di Fayette, vicino a New York. Il nome nasce da Mormon, che Smith identificava come il profeta e l’autore de “Il libro di Mormon” da lui tradotto in inglese da una lingua che definiva sacra e misteriosa. Joseph Smith fu il capo di questa religione, che venne, in prima battuta, denominata Chiesa di Cristo, nome che il 3 maggio del 1834 venne cambiato in Chiesa dei Santi degli Ultimi Giorni, per poi mutare ancora, il 26 aprile del 1838, in Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni.

Joseph Smith
Joseph Smith, fondatore dei mormoni

Il successore di Smith, Brigham Young, insieme ad altri importanti rappresentanti dei mormoni, decise di lasciare Nauvoo, nell’Illinois, dove vi era la sede della loro comunità per trasferirsi definitivamente nello Stato dello Utah, dove fondarono Salt Lake City, attuale capitale dello Stato, in cui la loro comunità ha prosperato e attualmente è una comunità ricca e potente.







La fondazione di Salt Lake City costituì un’identità geografica più forte e marcata per i mormoni. Da allora ci fu una forte migrazione di mormoni e di persone che si volevano convertire alla Chiesa di Gesù Cristo. Tale migrazione  fu copiosa e si originò da molte parti degli Stati Uniti d’America e da alcuni Stati europei. Le persone che volevano abbracciare la Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni dovettero affrontare viaggi difficili e faticosi per raggiungere lo Utah.

La fondazione della città, che avvenne nel 1847, è celebrata ogni anno dalla Giornata del Pioniere che coinvolge tutta la popolazione dello Stato dello Utah. L’emigrazione si trasformò anche in colonizzazione e, sotto la guida e l’ispirazione di Brigham Young, i mormoni fondarono insediamenti in molte zone degli Stati Uniti e del Canada. Da allora i mormoni sono stati un’ organizzazione religiosa  uniforme, che ha seguito i dettami del suo fondatore e, successivamente,le scelte e le decisioni prese dai capi della comunità, che si sono succeduti negli anni. I mormoni ritengono che la loro confessione sia la più aderente ai dettami del Vangelo e la loro organizzazione sia la copia esatta della Chiesa voluta da Gesù Cristo.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly
Fulvio Caporale

Fulvio Caporale

Fulvio Caporale è nato a Padova e vive a Milano. Laureato in Scienze Politiche svolge la professione di consulente editoriale e pubblicitario. Collabora con case editrici e giornali cartacei e online occupandosi di libri, arte ed eventi culturali. Ha tradotto testi letterari e tecnici dallo spagnolo, dal portoghese, dall'inglese e dal catalano.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante