Differenza tra mito e leggenda

Print Friendly

Il termine mito deriva dal greco mythos, ovvero parola, discorso, racconto. Il mito è una narrazione fantastica rivestita di sacralità, che descrive l’origine di culture, di popoli, di fenomeni, di realtà esistenti e del mondo stesso, e che ne racconta inoltre le caratteristiche attuali. In questo articolo affrontiamo le differenze tra mito e leggenda.

Mito e leggenda: Il mito di Atlantide
Il mito di Atlantide

Caratteri identificativi del mito

Alcune peculiarità identificano un racconto come un mito: i protagonisti sono solitamente dei, eroi, esseri divini o antropomorfi che agiscono compiendo azioni straordinarie, al di fuori del tempo e dello spazio; come nella fiaba, anche nel mito vi è indeterminatezza temporale: sovente inizia con “In origine…”, “Quando ancora non esisteva tempo…” o “In illo tempore”. Le vicende raccontate sono accadute di solito in un remoto passato, in ere primordiali, in un’epoca che precede la storia tramandata per mezzo della scrittura. La sacralità del mito consiste nel fatto che alla narrazione è attribuito un significato religioso, diventando così parte integrante della sfera religiosa di un popolo o di una cultura.

Strettamente connesso al mito è il rito, ovvero un insieme di azioni che vengono eseguite secondo regole stabilite, poiché tramite un rituale gli elementi religiosi del mito diventano reali e tangibili, diventando il tramite per unificare le persone che vi partecipano. Nel mito, vengono svelati i misteri sui quali si interrogano gli uomini, come l’origine dell’universo, degli esseri umani, delle stelle e dei pianeti, delle piante e degli animali; il mito diventa il modo di spiegare la realtà, di rivelare le leggi della natura, della vita e della morte, del bene e del male. Tramandati oralmente e solo in seguito trascritti, i miti, come le fiabe, hanno lo scopo di trasmettere all’ascoltatore dei principi attraverso la parola.

Esempi di miti sono il mito di Atlantide, il mito del Diluvio universale, presente in molte civiltà, e il mito di Orione.







Con il termine mitologia si intende l’insieme dei miti di un popolo ma anche gli studi sul mito stesso.

Il Diluvio Universale di Michelangelo
Il Diluvio Universale di Michelangelo, affresco, 1508 circa, Cappella Sistina

Il termine leggenda deriva dal latino legenda, che significa “cose che devono essere lette”; anticamente, corrispondeva al racconto della vita di un santo o dei suoi miracoli, da leggersi soprattutto in occasione della sua festività. In seguito, la parola leggenda ha assunto il significato di racconto nel quale sono presenti sia elementi storici reali sia elementi fantastici.

Caratteri identificativi della leggenda

La leggenda è quindi un racconto antico che tratta un argomento religioso o eroico, nella quale sono narrati fatti storici realmente accaduti in luoghi e tempi definiti, a cui si sono aggiunti elementi fantastici; spiega vicende reali in modo fantastico. Le leggende fanno parte del patrimonio culturale di un popolo e la loro trasmissione è principalmente orale. Non contengono mai soltanto fatti inventati ma fatti reali trasformati dalla fantasia, raccontati per dare spiegazione a fatti realmente accaduti, per celebrare personaggi famosi o per dare risposta agli interrogativi degli esseri umani riguardanti la natura o le vicende storiche. La leggenda popolare non ha mai un solo autore, poiché si evolve grazie al contributo di più persone che, con il trascorrere del tempo, trasformano il racconto originario in uno sempre più fantastico, cercando di spiegare, con l’immaginazione, fatti che non riesce a comprendere.

Esempi di leggenda sono quella di Babbo Natale o quella irlandese di Jack-o-lantern.

La leggenda di Babbo Natale
Leggende: La leggenda di Babbo Natale

Esistono inoltre le leggende urbane, o leggende metropolitane, che sono storie strane e curiose raccontate dalla gente e che si tramandano di bocca in bocca. Riguardano fatti riferiti come realmente accaduti ma senza indicazioni precise del luogo, del nome del protagonista o del giorno in cui sono avvenuti. Con il tempo, le leggende metropolitane acquistano sempre più aspetti fantastici e inventati. In questa categoria si inseriscono le cosiddette bufale, in inglese hoax.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante