Françoise con in braccio un cagnolino nero (quadro di Mary Cassatt)

Print Friendly

Françoise con in braccio un cagnolino nero è un dipinto straordinario di Mary Cassatt. E’ stato realizzato nel 1880, si tratta di un olio su tela che appartiene ad una collezione privata. All’epoca per le donne era considerato scandaloso dipingere all’aperto, per non parlare del fatto che fosse considerata una follia dedicarsi alla pittura come mestiere.

Françoise con in braccio un cagnolino nero (Mary Cassatt, 1860)
Françoise con in braccio un cagnolino nero (Mary Cassatt, 1860)

Mary Cassatt era costretta a dipingere in luoghi chiusi, utilizzando come soggetti persone di sua conoscenza, cioè il suo mondo domestico e dimostrando una penetrazione psicologica ed una sensibilità notevoli che le hanno permesso di realizzare quadri come questi in cui il volto della bambina rappresenta un universo di implicazioni, soggettività, emozioni e intuizioni.







La precisione del disegno e dell’utilizzo dei colori la pongono quasi sullo stesso piano di Renoir. La luce che riprende di fronte il volto della bimba riesce ad esprimere perfettamente la sua vitalità anche se è colta in un momento di pace e tranquillità. L’uso dei colori chiari e la precisione nella definizione dei gesti rendono il quadro vivo e penetrante.

Mary Stevenson Cassatt (Pittsburgh, 22 maggio 1844 – Château de Beaufresne, 14 giugno 1926) è stata una pittrice statunitense, che passò molta parte della sua vita in Francia, dove diventò amica ed allieva di Degas, esponendo poi le proprie opere insieme a quelle degli artisti del movimento impressionista. Nella sua produzione artistica ci sono molti dipinti che ritraggono la vita sociale nonché privata delle donne sue contemporanee; l’artista pose particolare attenzione allo stretto legame che si instaura tra madre e figli.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly
Fulvio Caporale

Fulvio Caporale

Fulvio Caporale è nato a Padova e vive a Milano. Laureato in Scienze Politiche svolge la professione di consulente editoriale e pubblicitario. Collabora con case editrici e giornali cartacei e online occupandosi di libri, arte ed eventi culturali. Ha tradotto testi letterari e tecnici dallo spagnolo, dal portoghese, dall'inglese e dal catalano.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante