Liz (di Andy Warhol)

Print Friendly, PDF & Email

Liz” è il ritratto che Andy Warhol, padre della Pop Art, realizza all’attrice Elizabeth Taylor nel 1963. È realizzato con vernice di polimeri sintetici e inchiostro serigrafico su tela, 101,6 x 101,6 centimetri  e si trova a New York, presso The Andy Warhol Foundation.

Silver Liz - Andy Warhol
Silver Liz (Andy Warhol, 1963)

Nato dopo una lunga frequentazione con l’attrice nel periodo d’oro dello Studio 54, la discoteca delle celebrità. Un mondo quello dell’artista attraente e carino, circondato da modelle, celebrità di Hollywood e pittoreschi personaggi urbani. Warhol, sin dalla sua infanzia, aveva una bassa autostima, si considerava brutto, aveva un grande complesso che lo portò a chiudersi nel suo ufficio, dove realizzava i suoi lavori. In America, comincia ad emergere un pensiero rivoluzionario nel corso del 1960. L’arte era progressista e la Pop Art diventa popolare per il tema moderno e per la sua semplicità.







Elizabeth Taylor era un’attrice di fama mondiale, ammirata per la sua bellezza e il suo fascino. In particolare, era noto il suo sguardo, i suoi occhi viola. Warhol ha evidenziato le zone intorno ai suoi occhi con un colore verde acqua audace, le labbra con un rosso brillante, pelle impeccabile, sorriso sornione, conferendole un aspetto misterioso. Le caratteristiche sono perfette tanto da sembrare irrealistiche. Sceglie di raffigurare l’attrice perché è consapevole della sua fama mondiale, del fascino che suscitava la donna. Ne evidenzia il talento e la bellezza, su cui ruota la celebrità dell’attrice, evidenziandone l’aspetto che ha giocato un ruolo fondamentale nella carriera della donna.

L’attrice scomparsa nel 2011, all’età di 79 anni, è stata il soggetto prediletto da Andy Warhol, tanto che in sua memoria ha installato due dipinti di Liz nella galleria ingresso del museo. Un ritratto che prende spunto da una fotografia pubblicitaria del 1960 realizzata per il film “Butterfly 8”, usata appunto come base per la serigrafia.

Liz Taylor
Elizabeth Taylor nacque in Inghilterra il 27 febbraio 1932 e morì il 23 marzo 2011 a Los Angeles, negli Stati Uniti.

Warhol ha creato questo ritratto dell’attrice quando era al culmine della sua celebrità, ma anche molto malata di polmonite, tanto che tutti si aspettavano la sua morte prematura. Liz Taylor era una musa per Warhol, che le fece una serie di 13 dipinti proprio nel 1963.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Serena Marotta

Serena Marotta

Laureata in giornalismo, nata il 25 marzo 1976, Serena Marotta è anche scrittrice e poetessa. In passato ha collaborato con il "Giornale di Sicilia" e con "La Repubblica" e, attualmente, scrive articoli per il giornale "L'ora" e per questo sito, cura l'ufficio stampa della casa editrice Torri del Vento, del Caffè letterario Riso e dell'associazione Siciliae Mundi. Queste sono in sintesi, le notizie di base per redigere una qualunque biografia. Quello che non può essere né schematizzato né semplicemente elencato, è in primo luogo la passione che riversa in tutto ciò che fa. Il mondo osservato da due occhi verdi carichi di dolcezza e determinazione, una voce sublime che incanta, un’anima che grida attraverso parole che, considerati gli obiettivi che Serena è riuscita a raggiungere, assumono la caratteristica di concreti fatti.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante