La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

Print Friendly

Il 23 aprile di ogni anno viene celebrata la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore. Questa giornata, che vede la lettura come aspetto fondamentale della crescita culturale e sociale di una civiltà, è ricordata anche come Giornata del libro e delle rose.

Tanti libri

La Giornata mondiale del libro fu istituita nel 1996 e fu decisa durante una sessione della Conferenza Generale dell’UNESCO che si tenne a Parigi il 15 novembre del 1995.







Libri
Libri

Questa data è stata scelta perché il 23 aprile del 1616 sono morti tre scrittori il cui contributo alla cultura mondiale è stato molto importante: lo scrittore spagnolo Miguel de Cervantes (1547-1616), lo scrittore inglese William Shakespeare (1564-1616) e lo scrittore peruviano Inca Garcilaso de la Vega (1539-1616).

Il suo secondo nome: Giornata del libro e delle rose deriva da una tradizione catalana che si compie ogni 23 aprile e durante la quale gli uomini regalano una rosa alle donne, e in cui queste ultime ricambiano con un libro. Fu istituita da Alfonso XIII come giornata del libro in lingua spagnola nel 1926, grazie all’impulso che l’editore catalano Vincent Clavel Andrés diede a questa celebrazione, che avrebbe dovuto valorizzare la cultura spagnola in tutti gli strati sociali.

La Giornata mondiale del libro ha lo scopo sia di promulgare la lettura e difendere il diritto dautore, sia  di valorizzare la più ampia diffusione possibile del libro in tutte le sue forme, quindi anche l’ebook, che secondo i propositi dellUNESCO, deve essere accessibile a tutti; per questo motivo molte attività per celebrare la Giornata del libro vengono svolte in biblioteche e consessi aperti al pubblico.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly
Fulvio Caporale

Fulvio Caporale

Fulvio Caporale è nato a Padova e vive a Milano. Laureato in Scienze Politiche svolge la professione di consulente editoriale e pubblicitario. Collabora con case editrici e giornali cartacei e online occupandosi di libri, arte ed eventi culturali. Ha tradotto testi letterari e tecnici dallo spagnolo, dal portoghese, dall'inglese e dal catalano.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante

Giornata importante, peccato che le case editrici trattino gli autori con poco rispetto e se ne approfittino ampiamente, non mettendo i diritti SIAE facendo uscire rifacimenti senza autorizzazione, decidendo arbitrariamente di pagare a forfait. Ma parliamo di libri, è meglio. Un consiglio: leggete sempre 2 libri "contemporaneamente", magari uno classico e uno più recente, oppure uno impegnativo e uno più light. Per me, secondo i momenti della giornata, si ha bisogno di un linguaggio e un sentire diversi. Non comprate un libro solo, fate vincere il dubbio e l'incertezza della scelta, compratene sempre almeno 2.