Come fanno le iene a decidere il sesso dei loro cuccioli?

Print Friendly, PDF & Email

A seconda del cibo che riescono ad assumere durante il periodo della loro gravidanza, le iene riescono a determinare il sesso dei loro nascituri. Tale scoperta è stata fatta da alcuni studiosi e secondo recenti studi, le iene femmine durante il periodo della gravidanza se riescono a nutrirsi in modo consono e adeguato daranno successivamente alla luce figlie femmine, altrimenti in caso contrario, se riescono a nutrirsi ma in malo modo, i nascituri saranno dei maschi.

Foto di una mamma iena con il suo piccolo
Una iena con il suo cucciolo: le iene sono in grado di decidere il sesso della loro prole

Ultimamente alcuni studiosi, hanno osservato in Kenya, otto diversi gruppi di questi animali, evidenziando come le iene maculate avrebbero trovato la maniera di avere figli solo del sesso desiderato. Quando il cibo scarseggia, secondo gli studiosi, è meglio poter contare su quanti più maschi possibile, poiché loro sono più abili a procurare il cibo; le madri iene, in questo caso lasciano che le figlie si uccidano tra loro, e solo quando ritengono di poter sfamare quelle rimaste, interrompono la strage. Così, nel giro di pochi mesi si raddoppierebbe il rapporto maschi/femmine.







Le iene femmine si comportano come veri e propri maschi, all’interno del branco e lo dirigono mentre i maschi rappresentano l’anello più debole della catena: sovente si nutrono per ultimi tuttavia restano indispensabili e fondamentali per procacciare il cibo. I maschi vengono spesso usati dalla madre per avere un ulteriore aiuto nei momenti di caccia. Le iene femmine sono invece meno indicate per procacciare il cibo e in questo senso meno utili per questo scopo, ma restano comunque dominanti nel branco.

Iene africane a caccia
Una iena maschio in un momento di caccia nella savana

La iena madre si occupa dei suoi cuccioli per almeno due anni, cercando in tutti i modi di procurare il cibo necessario al sostentamento dei piccoli, non sempre riuscendoci appieno. La iena mamma è quindi sempre molto irascibile ed aggressiva, alla continua ricerca di cibo per i suoi cuccioli e sempre protettiva nei confronti dei propri piccoli ma alla fine l’istinto di sopravvivenza predomina su tutto, prevalendo anche sull’istinto materno.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante