Differenza tra brillante, diamante e zircone

Print Friendly, PDF & Email

Anche nel campo della gioielleria si fa spesso confusione tra i termini brillante, diamante e zircone. Il brillante è il tipo di taglio rotondo che viene dato al diamante con minimo 57 facce. Se usato da solo, questo termine identifica unicamente il diamante dal taglio rotondo. In realtà, esistono parecchie altre pietre preziose che possono essere tagliate a “brillante” come, per esempio, rubini, zaffiri e topazi. Solitamente, il pubblico tende ad usare e identificare i termini “brillante” e “diamante” come se fossero in realtà la stessa medesima cosa. Il diamante invece è il minerale prezioso per eccellenza.







Diamanti
Diamanti

Il diamante, con il passare dei secoli, storicamente ha acquistato notevole valore ed importanza, ma già all’epoca degli antichi romani questi minerali erano considerati lacrime degli dei o stelle scese dal cielo. È usato prettamente a livello commerciale per realizzare monili per la gioielleria. Il termine diamante trae le sue origini dalla parola greca “adàmas” (invincibile), che sottolinea la notevole durezza di questo minerale (la sua durezza Mosh è pari a 10/10).

Un anello in oro con zirconi
Un anello in oro con zirconi

Lo zircone, invece, è un tipo di minerale appartenente al gruppo dei nesosilicati, si trova principalmente nelle pegmatiti e nelle rocce filoniane alcaline (rocce vulcaniche basiche o femiche) e si raccoglie sotto forma di cristalli o in granuli. Possiede un grado di durezza inferiore a quella del diamante, una composizione chimica ed una apparenza estetica estremamente simili a quelle del prezioso minerale. Notevole invece la differenza di prezzo tra zirconi e diamanti. Infatti con la parola “zircone taglio brillante” si vogliono descrivere i gioielli meno pregiati per distinguerli dai diamanti. Lo zircone si può trovare in diverse tonalità, che spaziano dal trasparente, al giallo, al rosso, al blu, al verde, fino al marrone.







Aiutaci. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email
Stefano Moraschini

Stefano Moraschini

Stefano Moraschini si occupa di web dal 1999. Legge e scrive su, per, in, tra e fra molti siti, soprattutto i suoi, tra cui questo. Quando non legge e non scrive, nuota, pedala e corre. Oppure assaggia vini, birre e cibi. Fa anche altre cose, ma sono meno interessanti. Puoi metterti in contatto con lui su Google+, Twitter, Facebook e Instagram.

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante