Differenza tra astronomia e astrologia

Print Friendly, PDF & Email

Astronomia e astrologia sono due termini molto simili ma presentano invece importanti differenze che è giusto conoscere. In questo articolo, approfondiamo la differenza tra le due materie per non confonderle.

Differenza tra astronomia e astrologia
Astronomia e astrologia: due termini molto simili ma che hanno significati differenti

L’astronomia

L’astronomia è la scienza che studia i corpi celesti, le loro origini, i loro movimenti, le loro caratteristiche, le loro posizioni, le leggi che li governano e tutti i fenomeni fisici ad essi collegati. L’astronomia, il cui termine deriva dal greco astron, astro, stella, e nomos, legge, con significato “legge delle stelle”, si basa sul metodo scientifico fin dai tempi di Galileo Galilei, che ebbe un ruolo fondamentale nel progresso di questa scienza, ed è quindi lo studio della materia e degli oggetti al di fuori dell’atmosfera terrestre e delle loro proprietà fisiche e chimiche.

L’astronomia è la più antica delle scienze naturali, antica quanto l’origine dell’uomo che, attraverso la propria vista, ha sempre osservato la volta celeste comprendendo sempre di più i meccanismi del Cosmo. Il legame dell’uomo con il cielo è molto antico: l’uomo preistorico, osservando il cielo, aveva imparato a prevedere i moti degli oggetti celesti visibili, stelle e pianeti. Le conoscenze astronomiche di Babilonesi ed Egizi erano molto avanzate: descrivevano i fenomeni celesti con elevata precisione. Questo si può riscontrare anche nella costruzione delle piramidi, allineate secondo la posizione delle stelle: la disposizione delle tre piramidi nella piana di Giza è l’esatta raffigurazione al suolo delle tre stelle corrispondenti alla cosiddetta Cintura di Orione, nell’omonima costellazione.







I Greci contribuirono in modo notevole ad accrescere le conoscenze astronomiche, con Ipparco e Tolomeo. Dante, nella sua Divina Commedia, dimostra di avere notevoli conoscenze astronomiche. L’invenzione del telescopio ha permesso poi un grande passo in avanti nell’apprendimento delle dinamiche dell’Universo e l’esistenza della nostra galassia, la Via Lattea, e delle altre galassie, fu provata nel XX secolo. Nomi illustri di astronomi che nel corso della storia diedero un prezioso contributo con le loro scoperte sono Niccolò Copernico, Giovanni Keplero, il già citato Galileo Galilei, Christiaan Huygens, Isaac Newton, William Herschel, Edwin Hubble.

Sistema Solare
L’astronomia è la più antica delle scienze naturali, antica quanto l’origine dell’uomo che, attraverso la propria vista, ha sempre osservato la volta celeste comprendendo sempre di più i meccanismi del Cosmo

L’astrologia

L’astrologia, il cui termine deriva dal greco astron, astro, stella, e logos, discorso, è invece un insieme di credenze che affermano l’esistenza di un’influenza esercitata dai corpi celesti sugli esseri umani e, in base ad essa, presume di poter prevedere avvenimenti futuri; si basa sulla convinzione che il movimento dei corpi celesti sullo sfondo creato dalle costellazioni zodiacali nella volta celeste, possa determinare il futuro degli uomini. L’astrologia, quindi, non è una scienza e si limita a considerare soltanto gli eventi astronomici all’interno del nostro Sistema Solare e l’influsso che essi esercitano sugli uomini. Per molti secoli astrologia e astronomia procedettero di pari passo finché le scoperte astronomiche, come il sistema eliocentrico, l’invenzione del cannocchiale, calcoli astronomici più precisi, permisero di capire che l’astrologia era basata su superstizioni e credenze infondate, come quella che la Terra fosse al centro dell’Universo.

Costellazioni zodiacali
L’astrologia si basa sulla convinzione che il movimento dei corpi celesti sullo sfondo creato dalle costellazioni zodiacali possa determinare il futuro degli uomini

Conclusioni

L’astronomia è una scienza, mentre l’astrologia è una credenza, una pseudoscienza; l’astronomia si basa su osservazioni, studi, calcoli, mentre l’astrologia afferma di poter determinare le influenze dei corpi celesti sugli esseri umani e prevedere avvenimenti futuri; l’astronomia studia tutti i fenomeni collegati ai corpi celesti, come anche eclissi, passaggi di comete e meteoriti, mentre l’astrologia indica i presunti effetti dei corpi celesti sugli esseri umani attraverso gli oroscopi, ovvero l’interpretazione astrologica della posizione dei corpi celesti rispetto ai segni dello zodiaco e la relativa influenza che eserciterebbe quella determinata configurazione dei cieli su un evento relativo ad una persona in una determinata data.







Aiutaci a farci crescere. Se ti è stato utile, segnala questo articolo

Print Friendly, PDF & Email

L'articolo è interessante?
Lascia un commento per favore. La tua opinione è importante